Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca Via Nicolò dell'Abate, 15

Ritrovo di spacciatori, chiuso nuovamente il negozio etnico accanto alla stazione

I controlli della Polizia hanno dimostrato la presenza costante di pusher e pregiudicati. Ora l'Asafo Market dovrà rimanere chiuso per 45 giorni: il prossimo passo sarà la revoca della licenza

Nella tarda mattina di ieri il personale della Squadra Amministrativa della Questura di Modena ha notificato il provvedimento del Questore Santarelli alla titolare della licenza del negozio etnico Asafo Market, situato tra il portico di viale Crispi e via Nicolà dell'Abate. Il provvedimento, con il quale è stata disposta la sospensione delle licenze e la chiusura del negozio per 45 giorni, è il frutto di un’intensa attività di verifica e controllo effettuata dalla Polizia di Stato.

È il secondo provvedimento nei confronti di questo esercizio commerciale nell’arco di poco più di un anno. Il primo risale al 28 dicembre 2016 quando il locale venne chiuso per 30 giorni, anche a seguito di una aggressione con lesioni personali nei confronti di due stranieri, avvenuta nei pressi del negozio.

Nonostante la prima chiusura, il locale è risultato ancora abitualmente frequentato da persone pericolose per l’ordine e la sicurezza pubblica in quanto gravati da precedenti di Polizia per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, per reati contro il patrimonio e la persona. Proprio nella giornata del 26 gennaio scorso, la Squadra Mobile ha proceduto all’arresto di un nigeriano, irregolare sul territorio italiano, che si trovava all’interno del negozio e nascondeva all’interno della biancheria intima 10 grammi di marijuana e 6 dosi già confezionate di eroina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ritrovo di spacciatori, chiuso nuovamente il negozio etnico accanto alla stazione

ModenaToday è in caricamento