Lavori post sisma, chiudono per l'estate le sale dei Musei Civici

Riapriranno al pubblico a inizio settembre per consentire il ripristino con finanziamento regionale dopo il terremoto 2012. Le attività proseguono in Gipsoteca e Lapidario romano

Sono chiuse da martedì 4 luglio, le sale dei Musei Civici di Modena, al terzo piano di Palazzo dei Musei, per consentire nuovi lavori post sisma nel complesso di largo Porta Sant’Agostino, come già accaduto per la Biblioteca civica d'arte Poletti. I lavori sono stati programmati in luglio e agosto perché il periodo coincide con la chiusura delle scuole ed è storicamente quello con minor presenza di visitatori.

Le sale museali saranno pertanto chiuse al pubblico di qui a inizio settembre, la riapertura è prevista per venerdì 8, per consentire i lavori di ripristino dei danni provocati dal terremoto del 2012. Gli interventi, che fanno parte del progetto complessivo sul Palazzo dei Musei di Modena finanziato dalla Regione Emilia – Romagna per un importo complessivo di 1.140 mila euro, prevedono in questo caso il ripristino di tutte le lesioni esistenti nei muri e nelle volte, e interessano soprattutto il grande salone del Museo Archeologico. A lavori terminati inizieranno poi le consuete operazioni annuali di pulizie straordinarie degli ambienti e manutenzione delle raccolte.

I Musei Civici continuano la propria programmazione rivolta al pubblico, anche in luglio e agosto, con la rassegna "Sogni di mezza estate": incontri, fiabe, cene e spettacoli per grandi e piccoli all'insegna della tradizione popolare. Gli appuntamenti si svolgeranno a pianoterra di Palazzo dei Musei tra gli spazi della Gipsoteca Graziosi e il Lapidario romano dei Musei Civici, che restano aperti e visitabili per tutta estate. Informazioni online (www.museicivici.modena.it)

Dei lavori post sisma in programma a Palazzo dei Musei finora sono stati terminati quelli di rifacimento di buona parte del tetto, della sala di lettura della Biblioteca Estense al piano terra, della Biblioteca Poletti. Oltre a quelli che prenderanno l'avvio ai Musei civici e quindi alla Gipsoteca Graziosi, devono ancora essere eseguiti i lavori di consolidamento delle volte al piano terra che sostengono il pavimento della Biblioteca Estense. La fine di tutti i lavori post sisma sull'edificio di largo Sant'Agostino è prevista entro il primo trimestre del 2018.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio a Benny, l'imprenditore dei bar modenesi

  • Bonaccini annuncia: "Torneremo zona gialla, ma fra una settimana"

  • Nuova ordinanza regionale, riaprono i negozi di piccole e medie dimensioni

  • Coronavirus, casi stabili in regione. A Modena un nuovo picco

  • Coronavirus, curva in flessione per la prima volta. Modena ancora al vertice

  • Coronavirus, scendono i casi attivi e i ricoveri in regione. Modena conferma il calo

Torna su
ModenaToday è in caricamento