Cronaca Viale Nicolò Biondo

Carpi, secondo "cartellino giallo" e chiusura per la sala giochi “Metropolis”

L'assenza del titolare della licenza è costata un mese di stop. Oggi in occasione della notifica l'uomo era di nuovo assente, motivo per cui è scattata una nuova denuncia

Il personale del Commissariato di Polizia di Carpi, questa mattina, ha proceduto alla notifica del provvedimento del Questore, adottato ai sensi dell’art. 17 ter del TULPS, della sospensione delle licenze per 30 giorni, ad un cittadino cinese di 28 anni titolare della sala scommesse “Metropolis” di via Nicolo’ Biondo a Carpi.

Il 6 aprile scorso, gli agenti si erano recati presso l’esercizio in questione per notificare un analogo provvedimento di sospensione legato a precedenti violazioni, e in quell'occasione hanno accertato l’assenza del titolare della licenza - come prescrive la legge - era stato deferito all’Autorità Giudiziaria.

Anche oggi il titolare, al momento della notifica, non si trovava presso la sala scommesse, la cui attività era svolta da altra persona. Gli agenti hanno, pertanto, nuovamente denunciato in stato di libertà il 28enne cinese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carpi, secondo "cartellino giallo" e chiusura per la sala giochi “Metropolis”

ModenaToday è in caricamento