rotate-mobile
Venerdì, 19 Agosto 2022
Cronaca Fiorano Modenese

Era evaso durante la rivolta al Cie, catturato dai Carabinieri a Fiorano

Catturato dai Militari dell'Arma uno straniero di 32 anni evaso dalla struttura di via La Marmora durante la rivolta dello scorso 21 maggio: l'uomo era ricercato per resistenza a Pubblico Ufficiale e danneggiamento

Un normale controllo di routine dei Carabinieri si è tramutato nell'inseguimento di un evaso dal Cie di Modena. Questo quanto è successo ieri sera a Fiorano Modenese: in manette D. G., 32enne albanese già noto alle Forze dell'Ordine. L'uomo, nel corso di una rivolta verificatasi lo scorso 21 maggio, presso il Cie di via La Marmora, si era scagliato contro alcune Guardie di Finanza e Militari dell'Esercito Italiano danneggiando uffici e suppellettili per poi evadere dalla struttura. Per questi episodi, infatti, il Tribunale di Modena aveva emesso un'ordinanza di custodia cautelare per concorso in resistenza a Pubblico Ufficiale e danneggiamento aggravato. Nella serata di ieri, il fuggitivo era stato casualmente fermato per un controllo a bordo di una Golf in centro a Fiorano: capendo di non essere in una buona situazione, l'uomo è scappato via a piedi venendo quasi subito raggiungo dopo un breve inseguimento. Reagendo con un vigore, il fuggitivo ha ingaggiato una colluttazione con i militari. Risultato? Lesioni multiple guaribili in 10 giorni sia per l'albanese, sia per l'operatore dell'Arma. Inevitabile la denuncia per resistenza e violenza verso Pubblico Ufficiale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Era evaso durante la rivolta al Cie, catturato dai Carabinieri a Fiorano

ModenaToday è in caricamento