rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Cronaca Vignola

Nascondono cocaina nel filtro dell’aria dell'auto, arrestati dai Carabinieri

In manette due persone a capo della rete di spacciatori attivi a Vignola, Savignano e Bazzano: i malviventi sono stati bloccati al casello di Modena sud dove i militari hanno rinvenuto mezzo chilo di stupefacente

Sono stati fermati al casello di Modena Sud da una squadra dei Carabinieri della Tenenza di Vignola, i quali, dopo una minuziosa perquisizione, hanno rinvenuto all’interno del filtro dell’aria del cofano motore un "mattone" di cocaina di 560 grammi di peso. E' così finita in manette nella notte tra venerdì e sabato una giovane coppia di marocchini ritenuta a capo di una catena di pusher attiva tra Vignola, Savignano e Bazzano.

ORGANIZZAZIONE CRIMINALE - L'arresto è stata la positiva conclusione di approfondite indagini iniziate mesi addietro dai militari che hanno letteralmente scalato dai livelli più bassi dello spaccio "minuto" nel vignolese, fino ad arrivare ai vertici dell'organizzazione criminale, la coppia di arrestati, che forniva corrieri e autisti per ogni trasporto di droga, nonché auto diverse ad ogni "viaggio" da Milano (luogo dell'acquisto dal "grossista"), fino alla provincia Modenese. Individuato il mezzo di trasporto di quello che è stato l'ultimo "viaggio", i Carabinieri di Vignola hanno seguito gli spostamenti dei due marocchini fino al casello autostradale di Modena Sud, luogo dell'arresto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nascondono cocaina nel filtro dell’aria dell'auto, arrestati dai Carabinieri

ModenaToday è in caricamento