Cronaca

Colluttazione alla stazione di Castelfranco, nei guai un 36enne

Una discussione, probabilmente legata alla distanza dei posti a sedere, si è trasformata in una rissa tra due persone

I Carabinieri  di Castelfranco Emilia, alle 21.40 di ieri, sono intervenuti presso la stazione ferroviaria di Castelfranco, dove nella sala d’attesa era in corso una lite tra due persone, un italiano e un tunisino regolare in Italia.

Poco prima dell’arrivo sul posto della gazzella dell’Arma, infatti, un 36enne del luogo, per futili motivi, si trovava a discutere con un 29enne cittadino tunisino regolare in Italia.

Il motivo della lite sembrerebbe essere  riconducibile alla distanza dei posti a sedere nella panchina all’esterno della sala d’aspetto.

Dalla discussione ne nasceva una vera e propria colluttazione, nel corso della quale il 36 italiano cagionava al giovane straniero varie ecchimosi e la frattura di un dito della mano destra.

Il 36enne, già noto alle Forze di Polizia è stato tratto in arresto per lesioni personali e condotto questa mattina davanti al Giudice del Tribunale di Modena per la direttissima, tuttora in corso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colluttazione alla stazione di Castelfranco, nei guai un 36enne

ModenaToday è in caricamento