rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Cronaca Stadio Braglia / Parco di Piazza D'Armi Novi Sad

Lite per una bici (forse rubata) al Novi Sad, due ventenni trovati con dei coltelli

La Squadra Volante ha denunciato due cittadini stranieri per il reato di porto di armi od oggetti atti ad offendere. uno era clandestino

Intorno all'una di notte di giovedì 4 agosto i militari dell’Esercito Italiano impiegati nell’operazione “Strade Sicure” presso il parco Novi Sad hanno richiesto l’ausilio di una pattuglia della Polizia per una lite tra due giovani che si stavano contendendo una bicicletta. Giunti immediatamente sul posto, gli agenti della Volante hanno proceduto all'identificazione dei due contendenti dopo aver sedato glia animi

Durante la perquisizione i due, entrambi ventenni stranieri, sono stati trovati entrambi in possesso di un coltello di medie dimensioni.

In quanto privi di documenti di riconoscimento al seguito, sono stati accompagnati in Questura per accertamenti sulla loro identità, dai quali è emerso che uno ha fatto ingresso irregolarmente in Italia, motivo per il quale è stato denunciato in stato di libertà per inosservanza delle norme sugli stranieri e la sua posizione posta al vaglio dell’Ufficio Immigrazione, mentre l’altro è destinatario di un Decreto di espulsione e contestale Ordine del Questore in atto.

I due coltelli sono stati sottoposti a sequestro penale. In corso accertamenti circa la proprietà della bicicletta, in quanto i due ragazzi non sono stati in grado di giustificarne possesso e provenienza.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite per una bici (forse rubata) al Novi Sad, due ventenni trovati con dei coltelli

ModenaToday è in caricamento