rotate-mobile
Cronaca Castelfranco Emilia

Giovane rumeno nei guai, coltivava cannabis nel sottotetto

A Castelfranco Emilia i Carabinieri hanno sequestrato 10 piante di marijuana, che un 26enne residente in paese coltivava con apposite strumentazioni nella propria abitazione. Denunciato a piede libero

Ancora un'operazione antidroga per i Carabinieri della Stazione di Castelfranco Emilia. Dopo l'arresto per detenzione di cocaina eseguito ieri, i militari hanno anche scovato un produttore di marijuana. Gli uomini dell'Arma hanno infatti denunciato a piede libero il 26enne D.R.P., rumeno, nullafacente, residente a Castelfranco Emilia. Il giovane è accusato di produzione di sostanze stupefacenti, poiché a seguito di perquisizione domiciliare, i Caraninieri hanno rinvenuto una piantagione di canapa indiana che lo stesso coltivava nel sottotetto dell’abitazione di residenza.

Si tratta di 10 piantine in altrettanti vasi, aventi fusto da 20 a 80 cm circa, in medio stato di maturazione. Il sottotetto era stato adibito a vera e propria serra di coltivazione, tanto che i Carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato anche vari strumenti per la coltivazione, tra cui un sistema di riscaldamento a lampada alogena con termostato e fertilizzanti chimici, acceleratori della crescita.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovane rumeno nei guai, coltivava cannabis nel sottotetto

ModenaToday è in caricamento