Rivara: nasce comitato di imprese favorevoli al deposito gas Ers

L'ex segretario comunale Carlo Albano ha fondato il "Comitato delle Imprese per lo sviluppo" e finora ha raccolto una trentina di aderenti. Grayson Nash, amministratore delegato di Ers, ringrazia

Finora ha raccolto una trentina di adesioni, ma dovrebbero essere destinate a crescere nell'immediato futuro. Carlo Albano, ex segretario comunale di alcune realtà della nostra provincia, è il coordinatore di un neonato comitato che, nelle intenzioni, spariglierà le carte nella questione del deposito gas Rivara: "Comitato delle imprese per lo sviluppo", questo il nome del nuovo soggetto che andrà a dare manforte ai giovanardiani e a Erg nella battaglia contro gli attivisti no-gas. La nascita del comitato è stata annunciata stamattina a Medolla in occasione della presentazione dello studio Nomisma energia sull'impatto macroeconomico del deposito.

BENEFICI - Da quanto fa sapere, Albano avrebbe già raccolto una trentina di adesioni tra gli imprenditori del luogo: primo obiettivo del comitato sarà quello di sollecitare le autorità locali per dare l'ok alla fase di accertamento per il progetto del deposito gas. L'iniziativa sarà presto formalizzata attraverso una lettera alle amministrazioni, in primis la Regione, istituzione che pochi giorni fa aveva opposto un secco rifiuto al deposito gas. Un plauso per l'iniziativa di Albano giunge da parte dell'amministratore delegato di Ers, Grayson Nash: "Sono sicuro che le firme aumenteranno, visto l'interesse generale allo svolgimento delle ricerche scientifiche approvate dalla commissione Via". Secondo lo studio Nomisma presentato stamattina, il deposito potrebbe creare fra i 1.300 e i 2.300 posti di lavoro attivi in Regione, e un incremento di valore aggiunto per l'Emilia-Romagna tra i 68 e i 120 milioni di euro, più un indotto in grado di produrre un gettito fiscale fra 46 e 82 milioni di euro e le royalties per i Comuni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra "ribelle" GimFIVE di Modena Est riapre oggi. Arriva la polizia

  • #IoApro, si allarga anche a Modena la protesta dei commercianti per riaprire tutto il 15 gennaio

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

  • Coronavirus, percentuale di positivi in crescita. A Modena altro picco

  • Tavoli pieni e cena regolare nei ristoranti aperti ieri sera contro il Dpcm

  • Coronavirus, oggi dati in netto calo in Emilia-Romagna. A Modena 203 casi

Torna su
ModenaToday è in caricamento