rotate-mobile
Cronaca Caduti in Guerra

Strage di Nassirya, una corona d'alloro per le 19 vittime

A dieci anni dalla strage, stamattina la cerimonia al monumento ai Caduti in viale Martiri della Libertà

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ModenaToday

Il Sindaco Giorgio Pighi e il presidente della Provincia Emilio Sabattini hanno deposto oggi, martedì 12 novembre, una corona di alloro ai piedi del monumento ai Caduti in viale Martiri della Libertà, in occasione del decimo anniversario della strage di Nassirya, l’attentato alla base italiana in Iraq nel quale nel 2003 persero la vita 17 militari e due civili.

Alla cerimonia, che ha visto la presenza dei Gonfaloni della città e della Provincia di Modena, oltre al sindaco e il presidente della Provincia erano presenti Caterina Liotti e Demos Malavasi presidenti del Consiglio comunale e provinciale, Mario Ventura in rappresentanza della Prefettura, il questore, il comandante dell’Accademia Militare i comandanti provinciali dei Carabinieri e Guardia di Finanza e altre autorità cittadine. La celebrazione è stata accompagnata dalle note della Leggenda del Piave e del Silenzio fuori ordinanza eseguite dalla Banda cittadina. Per onorare i caduti era presente anche una Guardia d’onore formata da allievi dell’Accademia militare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strage di Nassirya, una corona d'alloro per le 19 vittime

ModenaToday è in caricamento