rotate-mobile
Sabato, 25 Giugno 2022
Cronaca

Tentato omicidio a sfondo razziale in zona Morane, condannati padre e figli

Nel luglio dello scorso anno aggredirono con un machete un giovane straniero, nel corso di una spedizione punitiva. Tra i 6 e i 5 anni le condanne in primo grado

Si è concluso oggi in processo con rito abbreviato a carico di un 54enne e dei suoi figli di 31 e 25 anni, accusati di tentato omicidio aggravato dall'odio razziale e da questioni legato allo spaccio della droga. I fatti risalgono al 15 luglio dello scorso anno, quando la famiglia - già nota per diversi precedenti - aggredì un 22enne del Burkina Faso, cercando di investirlo con un'auto e poi colpendolo (uno dei due figli) con un machete. L'episodio avvenne in maniera quasi casuale, dal momento che i tre erano alal ricerca di altri stranieri, di origine marocchina, per una "spedizione punitiva" a seguito appunto di questioni legate allo spaccio in zona Morane.

Il giudice, dott.ssa malavasi, ha condannato i due fratelli rispettivamente a 6 anni e 2 mesi l'uno e 5 annie 4 mesi l'altro e il padre a 5 anni e 2 mesi. L'indagine era stata condotta dalla Squadra Mobile di Modena, con il coordinamento del PM Giuseppe Amara, che già nell'ottobre dell'anno scorso aveva chiuso l'inchiesta ottenenedo la misura cautelare per i tre. Il PM aveva chiesto il giudizio il giudizio immediato ed in meno di  nove mesi si è potuti giungere alla sentenza di condanna di primo grado.

"Esprimo apprezzamento per il tanto veloce quanto accurato intervento delle forze dell'ordine e della Procura rispetto ad un fatto di sangue grave che, insieme ad altri episodi preoccupanti che accadono nel nostro circondario, devono vedere l'autorità giudiziaria e le forze di polizia riversare il massimo impegno nell'attività di contrasto", ha commentato il procuratore facente funzioni Giuseppe Di Giorgio.

Straniero ferito con un machete, padre e due figli in carcere per tentato omicidio

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentato omicidio a sfondo razziale in zona Morane, condannati padre e figli

ModenaToday è in caricamento