rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Cronaca

Soda caustica contro il primario di cardiologia, 8 anni di carcere per Albicini

Oggi il tribunale ha emesso la sentenza nei confronti del 59enne di Palagano, responsabile dell'agguato al dottor Stefano Tondi nel novembre del 2016. L'aggressore resterà in carcere per molti anni a seguito dell'accusa di lesioni gravissime

Si è chiusa oggi in Tribunale la vicenda che per diverse settimane ha tenuto occupati i media locali a cavallo tra novembre e dicembre dello scorso anno, ovvero dal momento in cui il dottor Stefano Tondi, primario di Cardiologia a Baggiovara, fu vittima di un'aggressione davanti alla propria abitazione nelle campagne di Vignola, riportando gravi lesioni per la sostanza corrosiva spruzzatagli al volto dal malvivente.

A metà dicembre i Carabinieri riuscirono a individuare il colpevole di quel folle gesto nel 59enne Daniele Albicini, ricostruendo accuratamente quanto accaduto ed evidenziando in una "donna contesa" il movente dell'aggressione. L'uomo era stato arrestato e posto ai domiciliari, salvo poi tornare in carcere nel luglio scorso per aver spedito un libro alla donna, violando così le prescrizioni del giudice

Di fronte alle evidenze emerse dalle indagini, coordinate dal Procuratore Capo Lucia Musti, il giudizio si è sviluppato con rito immediato e questa mattina è stata emessa la sentenza di condanna: il 59enne dovrà scontare 8 anni di carcere per lesioni gravissime. È infatti caduta l'accusa di tentato omicidio formulata dal PM, che aveva chiesto ulteriori 8 mesi di reclusione. 

Albicini, 59 anni e residente a Costrignano di Palagano, divorziato e padre di due figli, era del tutto sconosciuto alle forze dell'ordine prima del fattaccio. L'uomo ha infatti sempre condotto una vita tranquilla nel paesino dell'appennino modenese e da molti anni era impiegato come dipendente pubblico presso l'Ausl del Distretto di Sassuolo. Nonostante la vicinanza professionale, vittima e carnefice non si conoscevano personalmente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Soda caustica contro il primario di cardiologia, 8 anni di carcere per Albicini

ModenaToday è in caricamento