menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Certificati falsi di lingua italiana agli stranieri: condannati gli organizzatori della truffa

Concluso il processo con rito abbreviato dopo l'inchiesta nata ormai tre anni fa, tra Modena, Carpi e Venezia. Oltre 6.000 gli immigrati coinvolti

E' arrivata ieri la sentenza del processo abbreviato per corruzione e truffa ai danni degli amministratori della Diffusion World, agenzia di Marghera (VE) che rilasciava agli stranieri certificati di lingua senza che avessero minimamente imparato l'italiano. Il gip del tribunale di Modena, Andrea Romito, ha condannato a 6 anni di reclusione Fernando Lanuti e Susanna Penzo, ordinando anche la confisca di 91 mila euro e quote societarie.

L'indagine era iniziata a giugno 2018 quando a Modena era emerso che diversi stranieri, pur non comprendendo la lingua italiana, presentavano richiesta di permesso di soggiorno allegando un certificato rilasciato dall’Università per gli stranieri di Perugia. Gli accertamenti della squadra mobile di Modena hanno verificato che gli esami erano, di fatto, una farsa: i candidati avevano in anticipo le risposte ai test, che si svolgevano in una macelleria di Modena e in un hotel di Carpi. Fulcro della truffa era, appunto, il centro di formazione Diffusion Word con a capo Lanuti e Penzo (rispettivamente classe 1978 e 1972), i quali si spostavano periodicamente a Modena per dirigere le operazioni. Per il "servizio" ogni candidato pagava 500 euro. In questo modo circa 6mila stranieri avrebbero ottenuto il certificato.

Le altre condanne: 2 anni e 10 mesi per S.P., colei che era addetta alla vigilanza e che certificava le sessioni di esame; 8 mesi a J.W., che reclutava cittadini cinesi per sostenere gli esami; 6 mesi a A.T. e K.O., rispettivamente tunisino e marocchino, per avere ottenuto il permesso di soggiorno senza averne titolo; 2 anni a H.L. e A.A. rispettivamente nigeriana e marocchino, che hanno fatto sostenere gli esami facendosi sostituire da altre persone.

Esami di italiano pilotati per gli stranieri, cinque arresti per corruzione

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ferrari, a maggio apre il ristorante Cavallino di Maranello

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento