Cronaca

Contrabbando di carburante, termina a Modena la corsa di un 53enne milanese

Contributo fondamentale quello che la Polizia Stradale di Modena ha dato all'indagine relativa al contrabbando di carburante della Guardia di Finanza di Bolzano, conclusasi con l'arresto di un 53enne milanese

Andava avanti da tempo l'articolata indagine della Guardia di Finanza di Bolzano relativa al contrabbando di carburante, conclusasi nella giornata di ieri con sette arresti e innumerevoli sequestri. 

Ad una delle misure di carcerazione però, risultava impossibile dare immediata esecuzione. Il diretto interessato infatti, 53enne residente a Milano di professione autotrasportatore, era in viaggio con la sua autocisterna in un tratto non ben definito dell'autostrada A1. Conoscendo le sue tratte abituali, la Guardia di Finanza di Bolzano, nel primo pomeriggio di ieri, ha avvertito la Polizia Stradale di Modena nella sua Sottosezione di Modena Nord, in servizio nella tratta Bologna-Parma. 

Poco dopo l'attivazione delle ricerche, il nucleo modenese è riuscito ad individuare l'autocarro nell'intenso traffico autostradale, fermando la sua corsa poco prima del casello di Modena Sud. 

Dopo essere stato sottoposto ad un approfondito controllo e identificato come destinatario della misura cautelare, l'autotrasportatore è stato arrestato e condotto al Carcere di Modena. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contrabbando di carburante, termina a Modena la corsa di un 53enne milanese

ModenaToday è in caricamento