rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

Attività sportiva, contributi comunali per 396 ragazzi

Nella sesta edizione del bando, per l’anno 2014/2015, sono 278 le famiglie modenesi che hanno chiesto il sostegno per la pratica sportiva dei figli

Sono 278 le famiglie modenesi che hanno richiesto al Comune di Modena un contributo per la pratica sportiva dei figli nell’ambito della sesta edizione del bando “Lo sport oltre la crisi”. Poiché, in ogni domanda, c’era la possibilità di chiedere il contributo per più di un figlio, sono 396 i bambini e i ragazzi per i quali è stato richiesto il contributo. Di questi, 256 sono di cittadinanza italiana e 140 stranieri; i maschi sono 264, le femmine 132.

Il totale dei contributi che saranno erogati, grazie all’aiuto economico della Fondazione Cassa di risparmio di Modena e della Banca Popolare dell’Emilia Romagna che hanno integrato la somma messa a disposizione dal Comune, ammonta a 48.500 euro, a fronte di una spesa complessiva da parte delle famiglie di circa 115 mila euro. Il contributo infatti copre il 50 per cento del costo sostenuto dalle famiglie per non più di una disciplina praticata da ogni ragazzo, fino a un massimo di 150 euro a ragazzo e di 400 euro a famiglia

Lo sport per cui è stato richiesto maggiormente il contributo è il calcio con 155 domande), a seguire il nuoto (94 domande), la pallavolo (37 domande) e poi in misura minore gli altri sport: danza, arti marziali , pallacanestro, ginnastica, atletica leggera, pattinaggio, pentathlon, scherma, tennis, pallamano, hockey, rugby, baseball, pallanuoto, pugilato, arrampicata e tennistavolo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attività sportiva, contributi comunali per 396 ragazzi

ModenaToday è in caricamento