rotate-mobile
Lunedì, 4 Luglio 2022
Cronaca Mirandola

Sisma, fondo da 11 milioni per i traslochi nelle abitazioni inagibili

Secondo i calcoli della Regione sono poco meno di 15mila le case danneggiate (livello E) che potranno beneficiare di un contributo fino a 1.500 euro ciascuna per il trasferimento dei beni verso una nuova abitazione

Si susseguono le iniziative economiche a sostegno della Bassa terremotata. Nel quadro economico ancora desolante, è notizia di oggi che il Commissario per la Ricostruzione Vasco Errani ha emesso un'ordinanza con la quale stanzia oltre 11 milioni di euro per le spese di trasloco relative alle case inagibili

I beneficiari dei contributi sono coloro la cui abitazione, in conseguenza degli eventi sismici del 20 e 29 maggio 2012, sia stata sgomberata per inagibilità totale (livello di danno E). L’ordinanza prevede che i contributi siano riconosciuti per le spese già sostenute per il trasloco e il deposito temporaneo dei mobili: il contributo massimo è di 1.500 euro sulla base delle fatture e ricevute effettivamente compiute.

Coloro che vorranno accedere al contributo dovranno trasmettere la richiesta compilando un apposito modulo di domanda che è, tra l’altro, allegato alla ordinanza consultabile sul sito www.regione.emilia-romagna.it/terremoto nella sezione ‘Atti per la ricostruzione’.

Toccherà poi al Comune di residenza – è stata stilata una lista di 57 Comuni interessati – svolgere l’istruttoria delle domande ed erogare direttamente il contributo al beneficiario. A ogni comune interessato è assegnato un budget calcolato sulla base del numero delle unità abitative danneggiate con livello di danno E.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sisma, fondo da 11 milioni per i traslochi nelle abitazioni inagibili

ModenaToday è in caricamento