Controlli anticontagio, 28 sanzioni ad automobilisti e podisti del weekend

Anche questo fine settimana, sono state varie le persone trovate in circolazione senza motivo: in macchina, in bicicletta ma soprattutto a piedi. Sono 28 le sanzioni elevate nel weekend a Modena e provincia

Anche questo fine settimana sono stati svolti controlli a tappeto al fine di contenere la diffusione del Covid-19, che hanno portato i Carabinieri a sanzionare 28 persone tra Modena e provincia.

I Carabinieri della Compagnia di Sassuolo, hanno accertato cinque violazioni nei comuni di Sassuolo, Vignola e Maranello; mentre a Pavullo una persona è stata sanzionata per essersi allontanata decisamente troppo dalla propria casa nel corso di una passeggiata. 

Il maggior numero di sanzioni è stato elevato nella Bassa Modenese: i Carabinieri della Compagnia di Carpi infatti, hanno rilevato 9 violazioni sabato e 12 domenica nei comuni di Carpi, Mirandola, San Prospero, Finale Emilia e San Felice sul Panaro. Le giustificazioni che accomunano tutte le persone colte in fallo, sono più o meno sempre le stesse: andare a trovare i nonni, fare un saluto agli amici, prendere una semplice boccata d'aria a qualche km da casa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una motivazione che risalta, tra le altre, è stata quella fornita ai Carabinieri di Castelfranco Emilia la scorsa mattina da un 30enne di Vignola fermato lungo la Via Circondaria Nord mentre viaggiava a bordo della propria autovettura. Nel corso del controllo infatti, l'uomo ha mostrato ai militari un'autocertificazione nella quale (falsamente) dichiarava di aver effettuato una consegna di pasticcini in zona per conto di una nota pasticceria modenese. Le bugie dell'uomo sono venute a galla quando i militari gli hanno chiesto di mostrare loro i documenti che attestassero l'avvenuta consegna, e una chiamata alla pasticceria indicata come mittente ha infine confermato la mendacità delle dichiarazioni dell'uomo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparsa dopo la scuola, ritrovata a Pavia la 16enne di Sassuolo

  • Covid, positività in 13 scuole modenesi. Nuovo caso al "Fermi"

  • L'auto si schianta contro una casa, 20enne muore sul colpo

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Contagio, 12 casi nel modenese. Nessun rientro dall'estero

  • Investe un ciclista e fugge, caccia ad un'auto-pirata a Vignola

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento