menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Baby gang, dopo le risse si intensificano i controlli di polizia

Appena due giorni fa l'ennesimo episodio violento: ieri sera un controllo inteforze che ha portato allidentificazione di una quarantina di ragazzi minorenni

La Polizia di Stato e l’Arma dei Carabinieri di Modena hanno effettuato una specifica attività di controllo in centro storico, in particolare nelle zone limitrofe a piazza Roma, via Taglio e via dei Lovoleti. Una uscita specifica per pattugliare una zona particolarmente delicata per le vicende legate alla presenza di gruppi di adolescenti violenti.

Solo 24 ore prima, giovedì sera, si era infatti verificato l'ennesimo scontro tra gruppi di ragazzini. Il problema è purtroppo noto a residenti e commercianti della zona, che da tempo denunciano la presenza di comitive di adolescenti che trascorrono il pomeriggio e la sera nel "quadrilatero" comreso tra via Farini, piazza Roma, corso Canalgrande e via Emilia Centro, radinandosi spesso nelle stradine interne per consumare birra e chiacchierare.

Troppo spesso questi raduni si sono trasformati in vere e proprie risse, con feriti e danni. Alcuni dei ragazzi - per lo più tra i 14 e i 16 anni - si spostano anche armati di coltello o di spranghe metalliche, oppure utilizzano pietre e le stesse bottiglie di acolici come oggetti atti ad offendere.

Ieri sera ono stati controllati una quarantina di giovani, di età compresa tra i 14 e i 16 anni, che sono soliti frequentare l’area nel tardo pomeriggio. L’attività di monitoraggio, rende noto la Questura, proseguirà anche nelle prossime settimane.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la provincia di Modena sarà "zona rossa" da giovedì 4 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento