rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca

Camionisti indisciplinati, tolleranza zero dalla polizia stradale

Documentazione e contrassegno assicurativo falso per un autotrasportatore di Barletta, cronotachigrafo manomesso con un magnete per un collega di Torre del Greco

Tolleranza zero da parte della polizia stradale nei confronti degli autotrasportatori indisciplinati. Nei giorni scorsi, gli operatori della sottosezione locale della polstrada Modena Nord hanno eseguito diversi controlli che hanno portato alla scoperta di diversi casi di irregolarità e mancanze da parte dei conducenti dei mezzi pesanti. A mettere il piede in fallo, innanzitutto è stato un camionista di Barletta di 48 anni che ha mostrato documentazione dell'assicurazione falsa. Come accertato mediante un'analisi incrociata sulla banca dati a disposizione della polstrada, l'assicurazione era scaduta e le carte presentate erano prive di ogni valore: il camionista è stato indagato per falso, così come il titolare della ditta di autotrasporti di Torre Annunziata (Napoli) di cui è dipendente. Il mezzo pesante è stato infine sottoposto a fermo amministrativo. Sanzione amministrativa e denuncia penale per l'alterazione di sistemi precauzionali contro gli infortuni sul lavoro, invece, per un altro camionista di 52 anni originario di Nola (Napoli) trovato in possesso di cronotachigrafo manomesso mediante l'utilizzo di un magnete. Nonostante fosse stato pedinato per diversi chilometri lungo l'Autostrada del Sole, il suo strumento di misurazione della percorrenza risultava "misteriosamente" in pausa. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Camionisti indisciplinati, tolleranza zero dalla polizia stradale

ModenaToday è in caricamento