Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

In piscina arrivano i Nas, controlli a tappeto sulla qualità dell'acqua

Giornata di lavoro intenso per i Carabinieri dellca Compagnia di Carpi e i Nas, che stanno svolgendo accertamenti e perquisizioni in diversi impianti dei comuni delle Terre d'Argine

I bagnanti di questo caldo sabato d'agosto che hanno scelto di recarsi presso le piscine del comprensorio di Carpi hanno avuto dei vicini di ombrellone decisamente insoliti. Da questa mattina, infatti, sono in corso dei sopralluoghi svolti dai Nas di Parma con il supporto dei Carabinieri della Compagnia di Carpi in diverse piscine pubbliche situate nei comuni dell'Unione Terre d'Argine.

Le verifiche sono svolte con la collaborazione di un perito chimico del Dipartimento di Igiene di Mirandola e comprendono diversi aspetti relativi alla regolarità dell'impianto, partendo proprio dalle analisi dell'acqua contenuta nelle vasche, per verificarne la composizione e la carica batterica. Questo comporta anche una verifica del corretto funzionamento degli impianti di aspirazione, di ricircolo e di depurazione.

Parallelamente vengono poi esaminati gli aspetti più tradizionali legati ad una routinaria ispezione dei luoghi pubblici: le norme sulla sicurezza, la presenza di personale formato, la regolarità dello stesso ed il rispetto dei requisiti igienico-sanitari, che in questo tipo di impianti molto affollati è sicuramente cruciale.

Nel corso della mattinata i militari si sono concentrati sulla piscina di Carpi, dove non sono state riscontrate irregolarità, e su quella di Soliera. Qui le analisi hanno rivelato livelli di cloro alti - ma non pericolosi per la salute - e carenze igieniche nel bar, che hanno portato ad elevare una multa di 1.000 euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In piscina arrivano i Nas, controlli a tappeto sulla qualità dell'acqua

ModenaToday è in caricamento