Viale Gramsci, quattro negozi chiusi per cinque giorni dopo i controlli dei Carabinieri

Chiusi per cinque giorni per aver violato le normative anticontagio, quattro esercizi commerciali di Viale Gramsci si aggiudicano anche sanzioni per illeciti che vanno dal lavoro nero all'installazione di telecamere non autorizzate

Continuano i controlli di Polizia e Carabinieri in Viale Gramsci, da alcune settimane al centro delle cronache cittadine.

Sotto la lente di ingrandimento dei militari, in collaborazione con i NAS di Parma e il Nucleo Ispettorato del Lavoro dei Carabinieri di Modena, sono finiti due kebab, un phone centre e un money transfer, tutti sanzionati con cinque giorni di chiusura dopo essere stati colti in violazione di svariati protocolli anticontagio.

Tale trasgressione non è però stata l'unica ad essere riscontrata durante i controlli di ieri sera: il responsabile di uno degli esercizi commerciali è stato infatti deferito all'Autorità Giudiziaria per aver installato telecamere finalizzate al controllo dei dipendenti senza autorizzazione, mentre ad un altro è toccata una sanzione per lavoro nero. Infine, i Carabinieri hanno rilevato alimenti privi delle indicazioni necessarie per la vendita, che sono costati ad un altro dei quattro suddetti negozi 2000 euro di sanzione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna verso il ritorno in zona gialla, "Ma evitiamo terza ondata"

  • Coronavirus, 2.533 nuovi positivi in regione. A Modena un nuovo picco

  • Addio a Benny, l'imprenditore dei bar modenesi

  • Carpi, presentata istanza di fallimento per la Arbos

  • Coronavirus, curva in flessione per la prima volta. Modena ancora al vertice

  • Contagio a Modena, 573 nuovi casi e 7 decessi. Ricoveri stabili

Torna su
ModenaToday è in caricamento