rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca Sestola

Controlli dei Carabinieri sciatori, tutti in regola con il green pass nel comprensorio del Cimone

Quest'anno sono già stati 28 gli interventi di soccorso. Sono 30 i militari sulle piste

Anche quest’anno, con l’apertura della stagione sciistica nel comprensorio del “Monte Cimone” avvenuta il 4 dicembre, l’Arma dei Carabinieri garantirà il servizio di vigilanza e soccorso sulle piste da sci che, dal 1992, svolge la delicata e impegnativa attività al servizio dei cittadini che frequentano quelle zone montane.

Gli oltre 60 km di piste innevate sono “vigilati” dai militari in possesso della particolare abilitazione di “soccorritore”, dotati di tre motoslitte, che consentono tempestivi interventi in tutto il comprensorio. Nel corso del 2020 l’impegno dell’Arma modenese in Appennino ha già consentito agli oltre 30 militari impiegati, di svolgere 28 interventi di soccorso.

Con l’entrata in vigore delle recenti norme sull’utilizzo del green-pass, obbligatorio per accedere agli impianti di risalita, i militari sciatori hanno proceduto al controllo di numerosi avventori presso gli esercizi pubblici e commerciali presenti nelle varie stazioni sciistiche, tutti finora risultati in regola, al pari degli esercenti e degli sciatori controllati agli impianti di risalita. 

L’impegno costante dell’Arma in quel territorio, ha visto in passato i militari “sciatori” impegnati in numerosi interventi di soccorso (ben 598 nella stagione sciistica 18/19, oltre al recupero di 21 dispersi). 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli dei Carabinieri sciatori, tutti in regola con il green pass nel comprensorio del Cimone

ModenaToday è in caricamento