Controlli sui camion a Medolla, trasporto internazionale abusivo e altre 14 violazioni

Continuano i controlli sui mezzi pesanti, condotti dal nucleo specialistico della Polizia Locale dell’Unione Comuni Modenesi Area Nord diretti dal Comandante Dott. Gianni Doni, in collaborazione con i tecnici della Motorizzazione Civile con l’utilizzo del Centro Mobile di Revisione per il controllo tecnico dei camion su strada (verifiche tecniche, dai freni, al peso, dalla manutenzione sino alla regolarità del cronotachigrafo)

I controlli sui camion sono finalizzati soprattutto alla verifica della regolarità delle licenze di trasporto, del rispetto dei tempi di guida, di riposo e dei dispositivi obbligatori di equipaggiamento al fine di tutelare la sicurezza stradale. Nel Comune di Medolla sulla Strada Statale 12, tre pattuglie della Polizia Locale unitamente ai tecnici della Motorizzazione, hanno proceduto al controllo di otto tir e un furgone autocarro  (otto italiani e uno straniero), nei confronti dei quali sono state accertate 14 violazioni, riguardanti sia aspetti tecnici dei mezzi che le specifiche autorizzazioni e abilitazioni del conducente o del carico trasportato. 

Nove verbali sono stati redatti per violazioni riguardanti i dispositivi di  equipaggiamento (fanali non funzionanti, pneumatici lisci, gas di scarico non a norma e sistema frenante non del tutto efficiente).Tre verbali per mancanza di documenti e un verbale per mancanza dei dischi del cronotachigrafo.  Un verbale di trecento euro e decurtazione di tre punti sulla patente professionale CQC, è stato redatto a carico di un autotrasportatore italiano  che non aveva rispettato i tempi di guida. Per questo tipo di violazione è previsto il pagamento immediato pertanto il conducente ha dovuto pagare sul luogo del controllo per poter riprendere la circolazione stradale. 

Ma il fatto più rilevante è stato che gli agenti della Polizia Locale hanno  intercettato un carico di materiale elettrico effettuato in modo abusivo da un trasportatore internazionale, privo di apposita licenza comunitaria. In questo caso il conducente lituano ha dovuto pagare sul posto 4.130 euro di sanzione.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli agenti hanno accompagnato il corriere presso una Banca locale e dopo aver preso contatti con la propria ditta e ricevuto l’autorizzazione da una Banca estera, ha potuto prelevare in contanti euro 4.130 provvedendo al pagamento della sanzione amministrativa. Solo dopo due ore ha potuto riprendere il viaggio verso la Lituania.  In totale sono state comminate sanzioni per oltre 5.450 euro. Tutti i conducenti sono stati sottoposti al test dell’alcol risultando negativi. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 71 nuovi positivi, di cui 48 asintomatici. A Modena focolaio in un prosciuttificio

  • Covid. Altri 18 contagiati nel focolaio del salumificio di Castelnuovo

  • Contagio. Tre ricoveri a Modena, uno in Terapia Intensiva

  • Frontale nelle campagne di Soliera, muore un ragazzo di 20 anni

  • Contagio, 7 casi nel modenese. Uno è in ospedale

  • Forno rumoroso in centro storico, sequestrati i locali per la produzione

Torna su
ModenaToday è in caricamento