Cronaca

Controlli sugli spostamenti fuori comune, 16 sanzioni da inizio settimana

Le verifiche dei Carabinieri hanno colto in fallo alcuni cittadini nei comuni montani e pedemontani

Proseguonoi controlli interforze sul territorio per vigilare sul rispetto delle norme anticontagio. I numeri delle sanzioni restano estremamente contenuti, anche in virtù di attività ben diverse da quelle svolte in primavera, quando i controllie erano massicci. In questa fase le rare multe vengono comminate quasi eslcusivamente dai Carabinieri, anche grazie ai tanti presidi territoriali di cui l'Arma dispone. 

Lunedì 23 ottobre la stazione di Pievepelago ha elevato due sanzioni, mentre la stazione di Fanano ne ha comminate altre tre. Si è trattato di persone fra i 30 e i 60 anni, trovate in giro fuori dal comune di residenza, senza alcuna giustificazione.

Il giorno 24 i carabinieri della Compagnia di Sassuolo hanno sanzionato tre persone nel Comune di Sassuolo, nei pressi di un esercizio pubblico di via Regina Pacis, mentre tre sanzioni amministrative sono state elevate a Marano sul Panaro e due a Vignola da parte dei militari della locale Tenenza. In quest’ultimo caso la sanzione è stata elevata per assembramento in violazione del DPCM.

Il 25 novembre, sempre in Appennino, i carabinieri della stazione di Serramazzoni hanno elevato una sanzione amministrativa ad un 22enne trovato fuori comune. Altre due sanzioni sono state elevate dai carabinieri della stazione di Pievepelago nella stessa giornata, sempre per uscite ingiustificate.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli sugli spostamenti fuori comune, 16 sanzioni da inizio settimana

ModenaToday è in caricamento