rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Cronaca Via Luigi Poletti

Lotta al degrado, controlli congiunti di Municipale e Polizia di Stato

Organizzato un servizio straordinario di controllo del territorio per contrastare il degrado urbano all'interno della cintura del centro cittadino

Ieri l'altro,gli agenti della Municipale e del Posto di Polizia Centro hanno svolto un servizio straordinario di controllo del territorio per contrastare il degrado urbano all’interno della cintura del centro cittadino.

IRREGOLARI - Sono stati identificati gli avventori un negozio di vicinato ubicato in via Poletti. Tra questi sono stati rintracciati due stranieri irregolari sul territorio nazionale, poi, accompagnati in Questura per la loro identificazione e successiva denuncia in stato di libertà per essersi trattenuti sul territorio nazionale in stato di clandestinità. Al termine di tale attività, gli stranieri non in regola sono stati espulsi dal territorio nazionale. Ad uno di loro è stato intimato di allontanarsi volontariamente entro sette giorni, mentre nei confronti dell’altro è stato emesso un provvedimento di trattenimento presso il centro di identificazione ed espulsione di Roma in attesa di poter procedere al suo accompagnamento alla frontiera. Personale della Polizia Municipale, dal canto suo, ha effettuato il sequestro di svariati prodotti alimentari, cosmetici e vestiario privi di regolare etichettatura. Oltre alle previste sanzioni che superano i 4mila euro, contestate per la predetta mancata etichettatura, lo stesso personale ha rilevato all’interno dell’attività scarse condizioni igieniche che saranno segnalate al competente ufficio Ausl.

DEGRADO - Nel corso della predetta attività è  stata controllata anche la zona nei pressi della stazione “Policlinico” della linea ferroviaria Modena-Sassuolo, senza rilevare la presenza di persone sospette. Poco dopo le ore 18, infine, si è proceduto al controllo di alcuni stranieri che sedevano su una panchina all’interno del Bonvi Parken, già oggetto di esposti presentati dai residenti  della zona, con i quali era stata segnalata la presenza di persone sospettate di essere dedite allo spaccio di stupefacenti, nonché lo stato di degrado in cui versa negli ultimi tempi la predetta area verde a causa dell’abbandono di rifiuti proprio ad opera delle persone solite ritrovarsi nel luogo del controllo. Il Reparto Prevenzione Crimine di Reggio Emilia, invece, continua a svolgere quotidianamente controlli in città, seguendo le linee guida dell’operazione denominata “Alto Impatto”. Cinquantasette le persone controllate, di cui una metà di varia origine straniera. Le zone sottoposte alle predette verifiche sono state il centro città, via Emilia Est, Via Emilia Ovest, la frazione di Marzaglia (Mo) e l’intera area circostante la stazione centrale dei treni.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lotta al degrado, controlli congiunti di Municipale e Polizia di Stato

ModenaToday è in caricamento