Truffe assicurative, pattugliamenti e incidenti: lavoro a pieno ritmo per la Polizia di Formigine

Una settimana all'insegna dei controlli quella che la Polizia Locale di Formigine si lascia alle spalle, che registra una crescente diffusione delle truffe assicurative da un lato e un complessivo rispetto delle normative anticontagio dall'altro

Sono in corso le indagini da parte della Polizia locale di Formigine per altri due casi di truffe assicurative: nei giorni scorsi infatti, due persone sono state trovate in possesso di documenti assicurativi irregolari. I cittadini, che in seguito hanno sporto denuncia, hanno riferito di avere pagato le polizze assicurative: uno dei due su Internet, l'altro presso un’agenzia di Modena.

“Il raggiro delle false assicurazioni è purtroppo diffuso – ammonisce il Comandante della Polizia locale Marcello Galloni – Faccio appello affinché le persone non si lascino ammaliare da prezzi super vantaggiosi, che tuttavia nascondono truffe. Soltanto lo scorso anno abbiamo chiuso un’indagine partita in seguito a sette segnalazioni di formiginesi. La modalità era la medesima: le assicurazioni auto venivano stipulate online, ma i documenti cartacei non risultavano validi una volta presentati agli agenti durante normali controlli. Le verifiche hanno condotto a diversi siti Internet, corrispondenti a nomi di agenzie diverse, ma tutti riconducibili allo stesso gruppo di persone, con base in provincia di Caserta. Il broker di turno, dopo aver incassato i soldi, non li girava alle compagnie assicurative, ignare di tutto, ma inviava comunque per posta la documentazione a chi aveva stipulato la polizza”.

Le truffe assicurative non sono state le uniche attività delle quali ha dovuto occuparsi il comando di Formigine in settimana.

Durante il pattugliamento sulle strade infatti, un’auto è fuggita al posto di blocco e ha costretto gli agenti all’inseguimento. Il conducente, raggiunto con successo dalle Forze dell'Ordine, è stato trovato in stato di ebbrezza, senza patente e senza assicurazione. Il veicolo è stato sequestrato, e l'uomo è stato sanzionato.

Sempre allo stato di ebbrezza del conducente è da ricondurre l’incidente stradale che ha portato un veicolo a ribaltarsi su via Stradella. Fortunatamente, il conducente non ha riportato gravi conseguenze, nonostante l'auto sulla quale viaggiava sia stata completamente distrutta dall'impatto.

Intensa attività anche sul fronte controlli anti-assembramento: quattro ore al mercato di sabato e presidi non stop nei cimiteri in occasione della commemorazione dei defunti. Il comportamento corretto della maggior parte dei cittadini, ha permesso che queste attività non sfociassero in alcuna sanzione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna verso il ritorno in zona gialla, "Ma evitiamo terza ondata"

  • Addio a Benny, l'imprenditore dei bar modenesi

  • Carpi, presentata istanza di fallimento per la Arbos

  • Bonaccini annuncia: "Torneremo zona gialla, ma fra una settimana"

  • Nuova ordinanza regionale, riaprono i negozi di piccole e medie dimensioni

  • Coronavirus, casi stabili in regione. A Modena un nuovo picco

Torna su
ModenaToday è in caricamento