Cronaca

Novi Sad, Tempio, Stazione: continuano i controlli anti-crimine della Polizia

Oltre un centinaio le persone identificate, tra le quali è stato individuato uno straniero irregolare

Continuano i controlli straordinari nell’ambito dell’operazione “Alto Impatto”, disposti dal Questore di Modena e mirati alla prevenzione e repressione dei reati predatori, del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti e dell’immigrazione clandestina.

L’attività, iniziata dalla Polizia di Stato nel primo pomeriggio di ieri e proseguita fino a tarda notte, ha riguardato principalmente le zone Novi Sad, Tempio e la Stazione Ferroviaria, interessate anche dal concerto presso lo Stadio Braglia del cantante Ultimo, con la presenza di migliaia di fans, provenienti da tutta Italia.

L’attività, coordinata dall’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, coadiuvata dalla Squadra Volante, e da cinque equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine, ha effettuato verifiche anche presso due esercizi pubblici ed i loro avventori.

Nel complesso, sono state identificate 116 persone e controllati 48 automezzi in otto posti di blocco, senza comunque rilevare particolari criticità. Un cittadino straniero, irregolare sul territorio nazionale, è stato denunciato a piede libero per inosservanza delle norme sugli stranieri. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Novi Sad, Tempio, Stazione: continuano i controlli anti-crimine della Polizia
ModenaToday è in caricamento