Carpi, al vaglio 1.000 auticertificazioni raccolte nelle ultime settimane

In 20 giorni 500 controlli da parte della Polizia Locale per l'emergenza Covid-19. Sono state accertate e contestate 46 violazioni

Mille autocertificazioni raccolte, 514 controlli effettuati, una cinquantina di violazioni accertate: sono i dati dell'attività svolta dalla Polizia Locale di Carpi, in tre settimane, per interventi specifici legati all'emergenza da Covid-19.

Il periodo è quello che va da martedì 10 marzo a ieri, 31 marzo: durante i quali sette pattuglie, per un totale di 14 operatori, hanno effettuato 172 controlli contro gli assembramenti nei parchi, 110 interventi su esercizi commerciali, 76 controlli su assembramenti per strada, e 156 posti di controllo stradale.

Le autocertificazioni acquisite sono state 993 mentre per quanto riguarda le violazioni contestate, quasi la metà – 22 su 46 – riguardano spostamenti non ammessi dai provvedimenti anti-contagio; un'altra grande parte è riferita a presenze nei parchi pubblici; sei sono state per assembramenti in strada, e una riguardava esercizi commerciali. Nei giorni considerati, nessuna denuncia per falsa certificazione né per violazione della quarantena.

Questi controlli della Polizia Locale sul territorio comunale si aggiungono a quelli effettuati dalle forze dell'ordine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio a Benny, l'imprenditore dei bar modenesi

  • Bonaccini annuncia: "Torneremo zona gialla, ma fra una settimana"

  • Nuova ordinanza regionale, riaprono i negozi di piccole e medie dimensioni

  • Coronavirus, casi stabili in regione. A Modena un nuovo picco

  • Coronavirus, scendono i casi attivi e i ricoveri in regione. Modena conferma il calo

  • Coronavirus. In regione il 13,8% dei tamponi è positivo. Modena resta la peggiore per nuovi contagi

Torna su
ModenaToday è in caricamento