rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
Cronaca Centro Storico / Piazza Roma, 15

Parco Ducale, nuovo controllo "alto impatto" di Carabinieri e Polizia Locale.

Intervento in forze per monitorare le attività illecite legate allo spaccio. Intanto entra in funzione una delle tre nuove telecamere comunali

Nel pomeriggio di oggi i Carabinieri del Comando Provinciale, insieme agli agenti della Polizia Locale di Modena, hanno effettuato un servizio straordinario ad "alto impatto" nel Parco Ducale, con lo scopo di prevenire la commissione di reati contro la persona e contro il patrimonio, nonché per contrastare la diffusione delle sostanze stupefacenti. Non è certo un mistero che i Giardini siano piazza abituale di spaccio e anche teatro di episodi violenti, non ultimo uno scontro fra stranieri che si è verificato proprio ieri.

Sono state oltre sessanta le persone identificate controllate e identificate. Alle attività ha partecipato anche l’Unità Cinofila della Polizia Locale di Modena la quale, insieme al personale dell’Arma e della Polizia Locale, hanno scandagliato tutte le aree verdi. Il servizio all’interno del parco si è svolto regolarmente, senza rilevare particolari criticità. 

Terminato il servizio ai Giardini Ducali Estensi, i militari, coordinati dal Comandante della Compagnia di Modena, hanno esteso il controllo anche al Parco Novisad, dove un 19enne è stato trovato in possesso di 11 grammi di hashish e per questo segnalato amministrativamente alla Prefettura di Modena.  

WhatsApp Image 2022-11-07 at 17.29.47

Tre nuove telecamere

La prima, collocata nei pressi dell’ingresso dei Giardini ducali di Modena su corso Canalgrande, è già collegata al sistema di videosorveglianza cittadina. Le immagini che trasmette sono quindi condivise in tempo reale dalle sale operative di Polizia locale e Forze dell’ordine. Altri due occhi elettronici, installati nei giorni scorsi e già funzionanti, entreranno a sistema appena terminati i lavori per potenziare la connettività dell’area.

Come annunciato dal sindaco Gian Carlo Muzzarelli nella seduta del Consiglio comunale, sono a buon punto i lavori per rafforzare la videosorveglianza cittadina presso i Giardini ducali, a fronte del potenziamento del presidio svolto da Polizia locale e Forze dell’ordine. La decisione di migliorare il sistema di videosorveglianza è stata valutata e condivisa in sede di Cosp; successivamente la collocazione dei nuovi apparecchi è stata decisa, come di consueto, al Tavolo interforze, tenuto conto della peculiarità geografiche e architettoniche del parco, oltre che dalle esigenze di sicurezza e prevenzione.

Gli altri due apparecchi installati nei giorni scorsi, tutti di ultima generazione, sono una telecamera multiottica di fronte all'ingresso da corso Vittorio Emanuele e un’ulteriore di fronte alla palazzina Vigarani, quindi all’interno dell’area stessa dei Giardini Ducali.

Complessivamente nell’intera area del centro storico, nel corso di quest’anno, sono state installate 29 nuove telecamere. Il potenziamento del sistema con ulteriori telecamere va di pari passo con l’ammodernamento che comporta la sostituzione dei vecchi apparecchi con nuovi e più performanti. Gli occhi elettronici collegati al sistema cittadino sono aumentati anche nel resto della città: “Siamo già oltre 400: 376 di contesto e 30 di lettura targhe”, ha precisato il sindaco.

WhatsApp Image 2022-11-07 at 17.29.45 (1)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parco Ducale, nuovo controllo "alto impatto" di Carabinieri e Polizia Locale.

ModenaToday è in caricamento