Cronaca

Convalidato l'arresto dell'omicida di Giuseppe Balboni. Oggi i funerali

Resta nel carcere minorile del Pratello in giovane che ha confessato l'assassioni del 16 di Zocca. Gli inquirenti hanno ricostruito la dinamica, ma stanno ancora chiarendo i singoli dettagli

Convalidato al termine di una lunga udienza iniziata ieri pomeriggio l'arresto del 16enne che ha confessato l'omicidio di Giuseppe Balboni, il ragazzo di Zocca che il 17 settembre scorso non ha fatto ritorno a casa, dopo aver detto ai genitori di doversi incontrare prima di andare a scuola proprio con colui che è poi diventato il suo assassino. Il ragazzo resta dunque rinchiuso nel carcere del Pratello, a Bologna, dove è stato portato martedì: il GIP del tribunale minorile Anna Filocamo ha confermato la necessità della custodia cautelare.

Mentre gli inquirenti continuano a lavorare per ricostruire ogni singolo dettaglio, pare ormai assodata la dinamica del terribile reato. Tra la vittima e l'omicida ci sarebbero stati screzi per svariati motivi, che ora vengono catalogati come "futili" ma che sappiamo possano rappresentare qualcosa di più per ragazzi di quell'età. Non si esclude tra l'altro la presenza di un debito di droga, una piccola somma cui sarebbero poi seguite liti e minacce

Secondo quanto ricostruito dalla medicina legale, Balboni sarebbe stato ucciso con due colpi di pistola alla testa, sparati da distanza ravvicnata. Il delitto sarebbe stato consumato nel cortile dell'abitazione di Tiola di Serravalle, dove l'amico di Balboni risiede e dove il padre deteneva legalmente la pistola impugnata dal 16enne. Questi avrebbe poi agito con preoccupante lucidità per occultare il corpo e coprire le tracce, liberandosi dello scooter della vittima, della sua giacca, del suo portafogli e dello smartphone, per poi pulire le tracce di sangue e gettare il cadavere in un pozzo della proprietà di famiglia.

Intanto mentre le famiglie, assistite per la vittima da i legali Domenico Morace e Francesca Lamazza e per il ragazzo in carcere la difesa da Icilia Leoni e Pietro Gabriele, sono chiuse nel riserbo e nello sconforto è stata fissata la cerimonia funebre, che si terrà oggi alle 14:30 alla chiesa di Sant'Apollinare a Castelletto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Convalidato l'arresto dell'omicida di Giuseppe Balboni. Oggi i funerali

ModenaToday è in caricamento