rotate-mobile
Lunedì, 27 Giugno 2022
Cronaca

Omicidio, confermato il carcere per il killer di Bernardetta Fella

Il Gip ha convalidato l'arresto di Armando Canò, che resta quindi dietro le sbarre di Sant'Anna. Durante l'interrogatorio si è avvalso della facoltà di non rispondere. Attesa per i risultati dell'esame autoptico sul cadavere della donna

Il giudice del Tribunale di Modena ha convalidato la misura di custodia cautelare in carcere nei confronti di Armando Canò, il 50enne reo confesso dell'omicidio di Bernardetta Fella, ex compagna e convivente. Canò resta dunque nelle celle di Sant'Anna, dove era stato scortato dalla Polizia dopo il fermo di martedì scorso, dopo che gli agenti lo avevano individuato presso l'abitazione di una conoscente a Castelfranco, ritenendolo il principale indiziato per l'omicidio commesso nell'abitazione di via Nazionale per Carpi alla Madonnina.

Il PM Katia Marino aveva richiesto la misura cautelare, che questa mattina è stata concessa dal giudice che ha atteso tutto il tempo concesso dalla legge per prendere questa decisione. L'assassino, assistito dall’avvocato del Foro di modena Gianluca Barbiero, si era avvalso della facoltà di non rispondere durante l'interrogatorio del Gip, contestualmente alla richiesta da parte del suo legale per un trasferimento in una struttura di cura.

In attesa delle prossime tappe dell'iter giudiziario, sarà fondamentale esaminare i risultati dell'autopsia sul corpo di Bernardetta Fella: gli esami sono incominciati ieri con il conferimento dell'incarico alle dottoresse Anna Laura Santunione e Manuela Pizzirani della Medicina legale del Policlinico. Il referto è atteso a ore e permetterà di chiarire – insieme alle confessioni di Canò – l'esatta dinamica e la tempistica dell'omicidio. Ad un primo riscontro effettuato dal medico legale nella cantina dove è stato rinvenuto il corpo, infatti, non è stato possibile riscontrare evidenze chiare.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio, confermato il carcere per il killer di Bernardetta Fella

ModenaToday è in caricamento