rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Cronaca

BPCO, a Modena un convegno sulla malattia che colpisce 3 milioni di italiani

L’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Modena e Unimore - Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia si accingono ad ospitare, in occasione della Giornata Mondiale della BPCO Broncopneumopatia cronica ostruttiva (World COPD Day), il convegno “Conoscere il proprio respiro” promosso dalla Clinica di Malattie Respiratorie dell’AOU Policlinico. Di questa malattia che colpisce circa 65 milioni di persone in tutto il mondo, 3 milioni in Italia e che si calcola possa diventare a breve la terza principale causa di morte al mondo, si parlerà durante l’iniziativa, in programma per mercoledì 16 novembre 2016 a partire dalle ore 8.30 presso la Sala Convegni del Complesso universitario San Geminiano (v. San Geminiano, 3) a Modena.

“L’iniziativa ­rappresenterà - spiega il prof. Enrico Clini, Direttore della Clinica di Malattie Respiratorie di Unimore - l’occasione per presentare il documento Linee Guida Internazionali GOLD 2017, che costituisce l’aggiornamento degli ultimi 5 anni di letteratura sull’argomento redatto da un team costituito dai più esperti ricercatori clinici internazionali sul tema. Sarà inoltre l’occasione per sensibilizzare e aumentare il livello di informazione sulla malattia”.

“Le Linee Guida GOLD - aggiunge il Prof. Leonardo Fabbri, già Ordinario di Malattie dell’Apparato Respiratorio e di Medicina Interna della Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia e delegato italiano del Comitato Scientifico internazionale GOLD -  sono le più seguite e accreditate a livello mondiale e quest’anno presentano importanti novità Per la prima volta infatti sono definiti in modo dettagliato i sintomi specifici che entrano nella definizione della malattia, vengono proposti nuovi schemi per la diagnosi e valutazione di gravità necessarie per impostare una corretta terapia farmacologica e non farmacologica della malattia. Come già avviene per il diabete, l’ipertensione o l’insufficienza renale, anche la BPCO richiede una conferma diagnostica basata su parametri oggettivi, in particolare la spirometria, che tuttavia viene poco usata.

L’incontro di Modena ha inoltre come scopo quello di promozione e divulgazione di numerose preziose informazioni per la salute dei pazienti BPCO, nei quali l’andamento cronico della patologia è inesorabile se non adeguatamente curato. 

All’incontro che potrà essere seguito in diretta streaming su tv.unimore.it , parteciperà tra gli altri il prof. Alberto Papi, Direttore della Clinica di Malattie Respiratorie della Università degli Studi di Ferrara, e si avvarrà della collaborazione della Associazione nazionale dei pazienti con BPCO rappresentata dal Presidente Salvatore d’Antonio. 

A partire dalle ore 15.30 e fino alle 18.00, a conclusione della presentazione del nuovo documento GOLD, gli esperti riuniti a Modena saranno a disposizione per rispondere alle domande sulla malattia di pazienti, operatori sanitari e cittadini al numero 059-2058899 e su Twitter (@gold_bpco).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

BPCO, a Modena un convegno sulla malattia che colpisce 3 milioni di italiani

ModenaToday è in caricamento