rotate-mobile
Lunedì, 4 Luglio 2022
Cronaca Via Canaletto

Alluvione, la cooperativa Pomposiana ospite a “Uno Mattina”

L'azienda cooperativa di via Canaletto porterà la propria testimonianza nel corso del contenitore della mattina di Rai1: in collegamento dalla sede Rai di Bologna il vice presidente Giuseppe Vaccari

Tra le imprese investite dall'alluvione c'è anche la cooperativa sociale Pomposiana di Modena, che si occupa di servizi ambientali e raccolta differenziata ed ha sede proprio a San Matteo, dove l'argine del Secchia ha ceduto nella prima mattina dello scorso 19 gennaio. Seppure l'attenzione dei media nazionali verso la Bassa alluvionata resti poco positiva – purtroppo surclassata anche dai disastri che si stanno registrando in altre regioni – la coop di via Canaletto è riuscita a ritagliarsi uno spazio televisivo sul primo canale della rete Rai.

La Pomposiana sarà infatti ospite a Uno Mattina, lo spazio di approfondimento che il Rai1 dedica domani, mercoledì 5 febbraio, ai danni causati dal maltempo all'agricoltura. Il programma, che comincia alle 8.38 e dura dai 7 ai 9 minuti circa, vedrà ospite in studio a Roma il presidente di Confagricoltura Mario Guidi e in collegamento dalla sede Rai di Bologna il vice presidente della Pomposiana Giuseppe Vaccari, che racconterà quanto accaduto alla cooperativa e al territorio modenese. All'interno del programma è previsto anche un servizio della giornalista Caterina Laurenzi su quanto accaduto nella nostra provincia.

L'impresa con sede in via Canaletto 935/A – ampliata solo qualche mese fa – ha registrato ingenti danni: tutti i mezzi dei servizi ambientali e le macchine operatrici per la manutenzione del verde ricoverati nei capannoni (una trentina di automezzi), l’area agricola dedicata alla bioagricoltura e gli uffici sono stati sommersi dalle acque. Gli operatori della coop, a causa della vicinanza all'origine dell'alluvione, sono riusciti a rientrare nelle loro strutture solamente lo scorso 22 gennaio. Il bilancio dei danni è stato grave specialmente per il parco dei mezzi e sono occorse due settimane di lavoro per rimettere in funzione tutti i servizi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alluvione, la cooperativa Pomposiana ospite a “Uno Mattina”

ModenaToday è in caricamento