Cronaca Centro Storico / Via Emilia

Sfila ancora il corteo no-Pass, contro Draghi e contro la guerra

Una cinquantina di "irriducibili" del gruppo Modena Libera ha attraversato via Emilia Centro protestando contro le misure del Governo

Dopo essere stato un appuntamento fisso del sabato pomeriggio in centro storico nell'estate dello scorso anno ed essere poi gradualmente svanito, oggi pomeriggio alle 16 è tornato in scena il corteo no-Green pass organizzato dal gruppo Modena Libera. Una cinquantina di attivisti sono radunati in largo Sant'Agostino, poi attraversare via Emilia centro, voltare in Viale Martiri e raggiungere il monumento ai caduti, dove si è tenuto un presidio finale.

Una manifestazione a ranghi abbastanza ridotti, dove si sfilato dietro a striscioni e cartelli con numerosi e variegati messaggi, così come svariati sono stati i temi toccati dagli slogan scanditi al megafono. Non solo green pass e vaccini, dunque, ma diverse invettive contro il Governo Draghi, contro Bonaccini e contro la guerra in Ucraina. Restando in tema di crisi internazionale, alcuni manifestanti si erano presentati con bandiere e giacche con la "Z" filorussa, ma su "consiglio" della Digos hanno poi preferito sfilare senza, salvo però urlare a più riprese "zeta, zeta!".

Come sempre, la manifestazone è stata scortata dalle forze dell'ordine, ma si è svolta in amniera assolutamente pacifica, attraversando il centro storico tra sguardi a tratti spaesati e a tratti divertiti dei cittadini presenti in via Emilia.

Corteo di Modena Libera - centro storico 02/04/2022

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfila ancora il corteo no-Pass, contro Draghi e contro la guerra
ModenaToday è in caricamento