menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Curiosità Modenesi | Perché Riolunato si chiama così?

Una storia che potrebbe far scoprire a molti curiosità attorno al Monte Cimone e al suo originario nome

Riolunato è uno dei più caratteristici comuni dell'Appennino Modenese con appena 716 abitanti, ma alle spalle una storia medioevale che la rende oggi meta turistica sia per gli appassionati della natura, che per chi apprezza la storia. Infatti questo luogo si distingue dal punto di vista artistico per diversi tratti intermaenta medioevali, dalle antiche case delle famiglie notabili con lo stemma gentilizio, alla caratteristica piazza del Trebbo su cui si affacciano Casa Ferrari, Casa Vellani e Casa Gestri, che un tempo era sede municipale. 

L'origine del nome di Riolunato sembra risalire proprio all'epoca medioevale. Infatti, tra le tante ipotesi sulla storia del nome di questo paese appenninico, la più accreditata sostiene che deriverebbe da "Alpe Lunata" o "Alpe de Lona". Con questo nome nel medioevo i cittadini di Riolnuato si riferivano al Monte Cimone, infatti era questo il modo in cui la nostra montagna più alta era identificata dai contadini dell'Appennino. 

Con il nome Riolunato si identificava con l'attuale frazione di Castello, munito di una rocca, e che secondo la tradizione era la rocca preferita dal famigeato Obizzo. Un personaggio passato alla storia perché tra il XIV e il XV secolo decise di combattere gli Estensi, in una sanguinosa guerra che vide protagonista anche Riolunato. La guerra si concluse con la morte di Obizzo, alla cui memoria fu eretta nel 1571 una colonna di sasso sormontata da una croce di ferro. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento