Cronaca Via Modonella

Lo sportello si "mangia" il bancomat, lei dà in escandescenza e danneggia l'ufficio postale

Denunciata dalla Polizia una 58enne straniera, che in preda anche ai fumi dell'alcol ha molestato il personale e danneggiato una porta delle Poste di via Modonella

Giornata storta, quella di ieri, per una cittadina straniera la cui tessera Postamat è stata "requisita" dallo sportello automatico dell'ufficio postale di via Palatucci, proprio accanto alla Questura. La donna non ha trovato risposte alla sua necessità di prelevare denaro e ha reagito dando in escandescenza e urlando. La questione sembrava risolta, dal momento che la signora si era allontanata dall'ufficio, ma nel tardo pomeriggio è tornata alla carica.

La 58enne si è infatti presentata presso le Poste centrali di via Modonella e ha iniziato a molestare i dipendenti per far valere le sue ragioni. Le urla, le minacce e il suo piglio violento si sono poi concretizzati anche nel danneggiamento di una porta dell'ufficio, presa a calci. La situazione ha richiesto l'intervento della Polizia, con un equipaggio della Volante che ha cercato di calmare la donna, che tuttavia ha continuato a dimostrarsi aggressiva e ha rifiutato di fornire informazioni sulla propria identità.

Per questo la signora è stata accompagnata in questura e denunciata per danneggiamento e ubriachezza molesta, dal momento che si era presentata all'ufficio postale in evidente stato di alterazione da alcol.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lo sportello si "mangia" il bancomat, lei dà in escandescenza e danneggia l'ufficio postale

ModenaToday è in caricamento