Cronaca

Terremoto, una canzone per l'Emilia da 70 giovani musicisti

Da un'idea del 19enne Benjamin Mascolo, ha preso vita il Collettivo Giovani Artisti per l'Emilia: 70 ragazzi si sono cimentati nella realizzazione di un brano musicale per le popolazioni colpite dal sisma

La lontananza non è necessariamente un problema, quando si ha il coraggio delle proprie idee. Il giovane modenese Benjamin Mascolo (classe 1993), oggi residente a Hobart, Tasmania, dopo aver saputo del violento terremoto che ha colpito la sua terra e tutti coloro che ama, ha deciso di non restare a guardare. Il ragazzo ha pubblicato un appello su Youtube per coinvolgere giovani cantanti e musicisti modenesi nel suo progetto Dare di più: una canzone da realizzare con un collettivo di voci per portare all’Emilia un po’ di speranza e conforto. Ma non di sola speranza si vive, e il giovane artista lo ha capito presto: l’eventuale ricavato della vendita del disco infatti andrà interamente alle popolazioni terremotate.

Ma come è nata la canzone? Nel video pubblicato su Youtube Benjamin ha arrangiato una bellissima demo che poteva essere la base del brano: a Modena un ragazzo ha messo a disposizione lo studio di incisione e tantissimi giovani artisti, il più grande di 28 anni, hanno collaborato per terminare il testo proposto da Benjamin e completato l’arrangiamento.

“Siamo piccoli ma torneremo in piedi” è uno dei primi versi della canzone realizzata dal collettivo Giovani Artisti per l’Emilia: l’iniziativa, che piccola non è stata di certo, è stata notata anche ai piani più alti, e i ragazzi saranno presto ospiti di una trasmissione Rai, per sensibilizzare il grande pubblico sulla devastazione delle terre emiliane e ricordare che, come dice il testo di Dare di più, “Non vi lasceremo soli”.

Non è certo la prima volta che un simile progetto prende vita, basti ricordare Domani, la canzone realizzata per sostenere L’Aquila dopo il sisma, ma qui nessuno si chiama Jovanotti, Laura Pausini o Zucchero: è un’iniziativa nata da un gruppo di giovani volenterosi che ce l’hanno fatta da soli, da dilettanti, e ce l’hanno fatta alla grande. Per radio Dare di più viene già trasmessa, e speriamo abbia un grande successo, per l’Emilia, e ancora di più per l’impegno di coloro che l’hanno realizzata. Qui il link per scaricare la canzone. Qui sotto il videoclip.

screen video mascolo-3

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terremoto, una canzone per l'Emilia da 70 giovani musicisti

ModenaToday è in caricamento