rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca Fiorano Modenese

Rissa nella partita degli allievi, arriva il Daspo per due genitori

Le indagini della Digos hanno inchiodato i due adulti che lo scorso 24 gennaio hanno costretto alla sospensione della partita tra i ragazzi di Fiorano e di Soliera. Staranno lontano dai campi per un anno

Arrivano severi provvedimenti per i fatti dello scorso 24 gennaio, quando la partita tra gli allievi interprovinciali della Fioranese e della Solierese venne sospesa per un'assurda rissa scoppiata in tribuna a causa dei dissapori tra genitori delle “opposte” tifoserie. Un fatto molto grave che ha coinvolto anche gli investigatori della Digos della Questura di Modena, che in questi giorni sono riusciti a risalire ai due responsabili del fattaccio.

Un'indagine insolita e un provvedimento insolito, proprio perchè arriva da un campo della provincia dove si affrontavano ragazzi di 14 e 15 anni e dove fatti di questo tipo non dovrebbero mai accadere. Sul posto non vi erano agenti, né telecamere, come accade negli stadi dei professionisti, e perciò la Polizia ha dovuto ricorrere a metodi “tradizionali” per ricostruire i fatti, accertare le offese e le botte tra i due genitori e punirli di conseguenza. Gli agenti hanno notificato ai due genitori il Daspo, che li terrà lontano da qualsiasi competizione sportiva – comprese quelle dei propri figli – per un anno intero.

Questa misura personale si aggiunge a quelle molto pesanti già inflitte dalla Figc alle due società, che domenica 24 avevano sospeso di comune accordo la partita, tra lo stupore di tutti i presenti. Gara persa (0-3) a tavolino da entrambe le squadre, due giornate a porte chiuse e una multa di 1.000 euro per ciascuna delle due società.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa nella partita degli allievi, arriva il Daspo per due genitori

ModenaToday è in caricamento