rotate-mobile
Lunedì, 27 Giugno 2022
Cronaca

Fuma già un 15enne su tre. “Scommetti che smetti?” entra nelle scuole

Il progetto dell'Ausl di Modena per il contrato al fumo punta a coinvolgere anche gli studenti e diventa sempre più ‘social’. Tanti premi in palio per chi, tra i fumatori, sceglierà di sfidare se stesso e rinunciare al pericoloso vizio. Iscrizioni aperte sul sito

Secondo le statistiche più recenti, ancora il 28% dei 18-69enni in provincia fuma sigarette, una stima che, tradotta in numeri, significa che i fumatori sul nostro territorio sono circa 132 mila. Secondo i dati si registra che l’1% degli 11enni, il 5% dei 13enni e il 29% dei 15enni fuma, percentuali che salgono al 34% tra i 18-34enni.

Dati che fanno riflettere e che hanno convinto l'Azienda Usl di Modena ad intervenire per estendere il progetto "Scommetti che smetti?, che ormai da anni coinvolge migliaia di cittadini modenesi. L’iniziativa – giunta alla decima edizione – si rivolge ai fumatori maggiorenni residenti o domiciliati in provincia, ai quali è richiesto di abbandonare le sigarette almeno dal prossimo 27 aprile.

Tra le novità l’utilizzo dei profili social dell’Azienda USL di Modena, Facebook, Twitter, Youtube oltre alla App MyAUSL, che diventano canali privilegiati per la promozione del concorso e della sua mission: convincere i fumatori che smettere è possibile, oltre che salutare. “Scommetti che smetti?” sbarca anche nelle scuole con una sezione del concorso dedicata ai giovani e giovanissimi che vuole far riflettere sugli effetti che il fumo ha su chi non fuma. A insegnanti e alunni, infatti, viene proposto di lavorare su due temi: “Cosa direste a chi fuma perché capisca che, fumando, fa fumare anche gli altri?”, “Cosa direste a chi fuma perché capisca che dietro la sua sigaretta ci sono interessi che danneggiano non solo il singolo, ma la comunità e l’ambiente?”. Gli elaborati da produrre potranno essere: racconti/favole, disegni, materiale fotografico o audiovisivo e modelli di questionario con le domande che si vorrebbero rivolgere ai fumatori e alle multinazionali produttrici di sigarette. Una giuria formata da esperti dell’Azienda USL selezionerà le opere più meritevoli.  

Ci si può iscrivere on line sul sito www.scommettichesmetti.it. Oltre 30 i premi in palio: tablet, weekend vacanza, coupon relax alle terme, buoni acquisto, abbonamenti teatrali, cene, ingressi ed abbonamenti ad attività sportive e culturali.  La richiesta, per partecipare, è solo una: abbandonare le sigarette per almeno un mese. Al termine del periodo di astensione saranno individuati i vincitori tramite estrazione tra tutti i partecipanti. I sorteggiati verranno prima sottoposti a un semplice test non invasivo per verificare che abbiano effettivamente smesso di fumare da almeno 30 giorni.

A Modena e provincia sono attivi i Centri Antifumo, che offrono informazioni, consulenze, trattamenti per la cessazione del consumo di tabacco. In particolare i centri organizzano corsi intensivi di gruppo per smettere di fumare, condotti da personale appositamente formato. Molta attenzione viene posta anche alla prevenzione delle ricadute per consolidare nel tempo i risultati raggiunti con il corso. L'accesso ai Centri Antifumo è libero, non è necessaria la richiesta del medico. Per info su sedi e orari: numero verde gratuito 800 033 033 e sito ww.scommettichesmetti.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fuma già un 15enne su tre. “Scommetti che smetti?” entra nelle scuole

ModenaToday è in caricamento