rotate-mobile
Cronaca

Occupazione post laurea: medici e comunicatori UniMoRe al top

Medicina e Chirurgia, Comunicazione ed Economia, Ingegneria e Formazione sono i dipartimenti dell'Università di Modena e Reggio Emilia con più occupati già dal primo anno dalla laurea. Male giurisprudenza, scienze della vita e lingue

INGEGNERIA, ECONOMIA, MEDICINA E FORMAZIONE CON PIU' OCCUPATI. Dai dati presentati questa mattina dal Rettore Andrisano, dai prof Marco Sola e RIccardo Ferretti, è chiaro che l'Università di Modena e Reggio Emilia non solo è competitiva, ma ha conquistato grandi primati tra gli atenei generalisti d'Italia: primo posto per retribuzione e secondo posto per occupazione.  Ad 1 anno dalla laurea i dipartimenti con il più alto tasso di occupazione sono Medicina e Chirurgia (86,7%),  Educazione e Scienze Umane (77,3%), Comunicazione ed Economia (76,4%), Infermieristica e professioni sanitarie di Modena (75,2%), Infermieristica, odontoiatria e igene dentale di Reggio Emilia (75,2%), ingegneria di Reggio Emilia (74,6%), ingegneria di Modena (73,3%) ed Economia (72,8%). I tassi di disoccupazione più bassi, però, rimangono quelli di ingegneria e di Medicina, seguiti a ruota da Economia e Formazione.

RICERCA PRIMO LAVORO, BENE INGEGNERIA E SCIENZE, MALE GIURISPRUDENZA. Se la media dell'ateneo per il primo lavoro dopo la laurea è di 2.8 mesi a superare ogni record sono le Scienze Chimiche e Geologiche (0.8 mesi) seguite da ingegneria (1.4 mesi a Reggio Emilia e 1.6 mesi a Modena). Male la situazione di giurisprudenza, dove la media è di 8,3 mesi.

STABILITA'DEL LAVORO, BENE SANITARIA, ECONOMICA, FORMAZIONE E GIURISPRUDENZA, MALE SCIENZE DELLA VITA E LINGUE. Se gli ultimi a trovare il primo lavoro sono quelli di giurisprudenza, dall'altro canto il 44% di loro trova stabilità lavorativa dopo 1 anno. Al primo posto rimane Medicina e Chirurgia con il 54,3%, seguita da Formazione (32,6%) e Comunicazione ed Economia (29,3%). Molto male Scienze della Vita (15,3%) e Studi Linguistici e Culturali (15,2%).

IL PROBLEMA DELLE RETRIBUZIONI IN ITALIA, BENE INGEGNERIA, MEDICINA ED ECONOMIA, MALE GIURISPRUDENZA. Seppur UniMoRe sia al top delle retribuzioni tra gli atenei generalisti d'Italia, rimane il fatto che si trova al primo posto di una classifica che è tutt'altro che soddisfacente. Lo stipendio medio ad 1 anno è di 1060 euro e dopo 5 anni raggiunge i 1.400 euro. I più pagati sono ingegneria, comunicazione ed economia e medicina. I meno pagati nel breve termine sono le scienze fisiche, informatiche, matematiche, chimiche e geologiche, ma nel lungo termine giurisprudenza con 992 euro al mese. E pensare che l'Università di Modena e Reggio Emilia è leader degli stipendi in Italia.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Occupazione post laurea: medici e comunicatori UniMoRe al top

ModenaToday è in caricamento