rotate-mobile
Cronaca

Dati UniMoRe nel 2014, aumentano i primi laureati in famiglia e gli stranieri

Con dati alla mano UniMoRe continua a crescere nelle classifiche degli Atenei italiani, tra il numero di stranieri iscritti ai tirocini proposti. Aumentano le esperienze all'estero e diminuiscono gli studenti fuori-corso

I laureati dell'Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia sono stati sottoposti ad un controllo Almalaurea che ha raccolto dati interessanti e positivi sul futuro di chi sceglie di laurearsi nella nostra città. Con appena lo 0,23% in più rispetto alla durata temporale dei corsi di studio, gli studenti UniMoRe dimostrano di laurearsi in tempo e il 60,6% perfettamente in corso. Il laureato medio UniMoRe ha 25,9 anni ed è femmina, infatti le ragazze sono il 56,7% del totale. Ancora più positivi sono i dati relativi all'occupazione e al livello di istruzione proposto dalla nostra università. 

IL 71% DEI LAUREATI SONO I PRIMI IN FAMIGLIA. Il campione studiato comprende l'82% degli effettivi laureati, perciò è molto più che rappresentativo. Nel 2014 a prendere la laurea presso i corsi UniMoRe sono stati 1.646 per la triennale, 322 per la magistrale a ciclo unico e 954 per la magistrale biennale, ancora più interessanti due dati che afferma come il 71% dei laureati nel 2014 sono i primi in famiglia e il 4,7% sono stranieri. L'iscrizione avviene al massimo ad un anno dalla scuola superiore e solo il 21% sceglie di riprendere gli studi dopo due o più anni di abbandono dei libri.

RITARDO ALLA LAUREA. Nessuno in Italia termina più rapidamente il proprio corso di laurea degli studenti Unimore che vantano un indice di ritardo di appena 0,23, contro un livello nazionale dello 0,4. Questo significa che mediamente impiega meno di un quarto di tempo in più rispetto alla durata legale del corso di studi: su un corso di 36 mesi (laurea triennale) corrisponde ad un ritardo di circa 8-8,5 mesi. Un indice di ritardo che negli ultimi 4 anni è andato scendendo dallo 0,29 del 2011 ad oggi. 

STUDI ALL’ESTERO E TIROCINI.   Sono il 14,4% gli studenti Unimore che nel corso degli studi hanno svolto periodi di studio all’estero: il 9,7% attraverso il programma Erasmus; l’1,9% ha fatto un altro tipo di esperienza riconosciuta dal corso di studi ed il 2,7% per iniziativa personale. Nel confronto con la situazione italiana gli studenti Unimore si dimostrano più propensi e aperti ad esperienze di studio all’estero, poiché la media nazionale di studenti “viaggiatori” è del 12,4%. Anche questo dato è in positiva crescita grazie ad un aumento del 3% rispetto al 2013. Per quanto riguarda tirocini e stage, UniMoRe arriva seconda, dopo Verona, per il numero di studenti che hanno fatto toricinio. Infatti ben il 75% degli studenti UniMoRe ha frequentato uno stage o un tirocinio, a confronto specialmente di una media nazioanle del 56,8%.

LA QUESTIONE OCCUPAZIONE LAVORATIVA. Il livello dell'occupazione è dato da diverse variabili e condizioni territoriali. Gli studenti UniMoRe sono interessati a trovare il lavoro immediatamente dopo gli studi, nel 52,4% dei casi dopo la laurea triennale fermano il loro percorso didattico, un dato in aumento rispetto agli anni precedenti. Con numeri alla mano si vede che il 70,4% fra i laureati di primo livello (soprattutto con l’iscrizione alla magistrale), il 56,9% fra i laureati magistrali a ciclo unico e il 21,7% fra i laureati magistrali. La ricerca del lavoro ha portato il 68,6% degli studenti UniMoRe ad accettare, se si presentasse l'occasione, un lavoro all'estero, e anche questo dato è in crescita.

ANALISI DEI VARI DIPARTIMENTI. I più rapidi a concludere gli studi sono gli studenti di area medico-sanitari, i più “globetrotter” quelli del Dipartimento di studi linguistici e culturali, le lauree che attraggono più “fuori regione” sono quelle di Comunicazione ed Economia, mentre l’apice di gradimento sul corso di studio concluso è espresso dai laureati di Ingegneria “Enzo Ferrari”,  il Dipartimento col maggior numero di laureati con cittadinanza straniera è Economia “Marco Biagi”, infine che offre ai propri studenti più tirocini e stage è il Dipartimento di di Scienze chimiche e geologiche.
 
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dati UniMoRe nel 2014, aumentano i primi laureati in famiglia e gli stranieri

ModenaToday è in caricamento