Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Sacca / Viale Marcello Finzi

Ex Mercato, l'occupazione del "Rotore" continua anche dopo l'incendio

L'edificio abbandonato continua ad essere meta di sbandati, con diversi giacigli e bivacchi, oltre a biciclette abbandonate

Non sono bastate le fiamme scoppiate a fine giugno nel cantiere a scoraggiare i disperati che hanno eletto a loro dimora lo scheletro del "Rotore", l'edificio mai completato che doveva essere il primo tassello di una mancata riqualificazione dell'area dell'ex Mercato Bestiame. Da anni l'edificio, protetto da una fascia di vegetazione e facilmente accessibile da via Finzi, è diventato rifugio per gli sbandati, tanto da ospitare tende mobilio, giacigli e aree per i pasti. Oltre ovviamente al consumo di droga, come testimoniano centinaia di siringhe sparse per il complesso.

Ex Mercato, fiamme nell'edificio mai ultimato e utilizzato come bivacco

Il 22giugno, probabilmente proprio a causa di un ivacco, si era sviluppato un rogo, poi domato senza conseguenze dai Vigili del Fuoco. Da allora nulla è cambiato, anzi, i bivacchi proseguono regolarmente, nonostante i lavori nelle aree adiacenti, dove è stato abbattuta una parte del bosco spontaneo per consentire il nuovo assetto della viabilità.

Bivacchi e degrado nell'area dell'ex Mercato (foto Davide Curti)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex Mercato, l'occupazione del "Rotore" continua anche dopo l'incendio

ModenaToday è in caricamento