rotate-mobile
Mercoledì, 30 Novembre 2022
Cronaca Tempio-Stazione / Via Giuseppe Soli

Degrado, accanto al Museo Ferrari sporcizia e consumo di droga

L'area di via Soli non ha risolto tutte le criticità che la affliggono da anni e che oggi rappresentano un problema soprattutto dal punto di vista del decoro urbano

Alcuni anni fa erano sorti problemi non indifferenti di degrado in via Soli, trasformata improvvisamente da piccola strada della zona Tempio a porta di accesso ad uno dei maggiori luoghi di richiamo internazionali in quanto accesso al parcheggio del Museo Casa natale Enzo Ferrari. Un processo andato di pari passo con al riqualificazione delle ex Ferriere la creazione di un nuovo comparto residenziale.

Era in particolare l'area utilizzata come parcheggio esterno alla struttura museale ad essere diventata problematica, trasformata in ritrovo notturno di prostitute e clienti e come zona di passaggio per sbandati e spacciatori. Fortunatamente la chiusura di quello spazio ha tamponato il problema: ma le criticità non sono scomparse.

Oggi quell'area è chiusa al transito ed è di fatto un terreno dove la vegetazione cresce libera e incontrollata, accanto ad un cumulo di terra di riporto che non è mai stata sistemata. In questo stato di abbandono la zona continua ad essere frequentata occasionalmente da chi bivacca e consuma stupefacenti, come testimoniano i resti fra l'erba e gli alberi.

Degrado in via Soli - Modena 08/11/2022

A questo elemento si aggiunge quello della sporcizia che caratterizza tutta l'area di via Soli e via Vandelli. Marciapiedi e aiuole sono invasi da rifiuti di verso tipo, in una situazione davvero indecorosa che perdura da tempo. Comprensibilmente i residenti sono preoccupati da queste condizioni di sporcizia e dalle frequentazioni della zona, con il rischio di fare incontri spiacevoli specialmente nelle ore notturne.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Degrado, accanto al Museo Ferrari sporcizia e consumo di droga

ModenaToday è in caricamento