Rissa alla Madonnina: i residenti denunciano il degrado della zona

Rifiuti abbandonati, vegetazione incontrollata, edifici pericolanti e risse tra avventori della zona. I residenti denunciano la situazione invivibile dopo l’episodio di violenza della scorsa notte

“In data 16 luglio intorno alle ore 02,30 di notte, in Via Emilia Ovest presso la ormai famosa “ Cittadella dei balordi “ del quartiere madonnina, si è scatenata una rissa tra gli occupanti abusivi e qualcuno di esterno. Si sentivano urlare minacce oltre a forti rumori di vetri rotti e vari rumori di gente che correva in mezzo ai tanti rifiuti di ogni tipo che “arredano” la zona. Alcuni dei partecipanti alla lite si sono affrontati anche sulla Via Emilia.” Con queste parole A.G. che frequenta la zona e ha assistito personalmente alla disputa descritta, denuncia la situazione della zona tra Via Emilia Ovest e Via Amundsen, da sempre teatro di degrado e di dispute animate tra abusivi, come mostra l’episodio avvenuto nella notte tra mercoledì 15 e giovedì 16 luglio.

Spaventati abbiamo chiamato il 113- prosegue- e in neanche 5 minuti è accorsa una pattuglia, all’arrivo della pattuglia vedendo i lampeggianti c’è stato il fuggi fuggi generale e gli interessati sono scappati verso il parco di Via Amundsen dall’interno della zona abbandonata , evidentemente si sono creati indisturbati le loro vie di fuga, dato che la zona è priva di controlli. La polizia ha perlustrato l’area esterna e anche la palazzina abbandonata non so se poi siano riusciti a fermare qualcuno, questo non sono riuscito a capirlo.”

Una zona da tempo soggetta a situazioni di questo tipo. L’anno scorso a seguito di un incendio sono state rimosse le coperture eternit, mentre i capannoni restanti stanno piano piano crollando sotto al degrado generale, a cui va ad aggiungersi l’immondizia abbandonata da chi occupa abusivamente la palazzina.

Dalle finestre delle palazzine prospicienti –denuncia A.G-  si gode di un panorama mozzafiato cioè cumuli di rifiuti  , topi che girano, biciclette abbandonate,  per non parlare poi degli insetti. Dopo la rissa dell’altra sera il cancello sulla Via Emilia è stato divelto con il pericolo che magari qualche curioso o addirittura qualche bambino possa entrare e cadere nelle numerose buche o rischiare di essere vittima di qualche crollo. Parlando coi residenti -conclude- ciò che chiediamo è che l’area venga demolita o quantomeno bonificata dai rifiuti e dalla vegetazione. C’è anche da aggiungere che anche gli immobili adiacenti stanno perdendo valore grazie a questo degrado . Bisognerebbe che il Comune una volta per tutte si faccia carico di questa situazione obbligando la proprietà a sanare o eventualmente a sbloccare i lavori dato che si vocifera che dovrebbe sorgere il nuovo Conad”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparsa dopo la scuola, ritrovata a Pavia la 16enne di Sassuolo

  • L'auto si schianta contro una casa, 20enne muore sul colpo

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Contagio, 12 casi nel modenese. Nessun rientro dall'estero

  • Investe un ciclista e fugge, caccia ad un'auto-pirata a Vignola

  • Piano antismog, dal gennaio 2021 blocco per diesel Euro 4 (ed Euro 5)

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento