Panchina rossa vandalizzata a Pavullo, denunciato un 20enne

Il ragazzo aveva divelto le scarpette rosse imbullonate a terra, sfregiando l'installazione simbolo della lotta alla violenza sulle donne

Arriva una denuncia dopo gli atti vandalici alla panchina rossa con le 'scarpette' di Pavullo, nel modenese, dedicata alla lotta alla violenza sulle donne. I Carabinieri hanno denunciato in Procura per il reato di danneggiamento aggravato un ventenne marocchino domiciliato in paese, già noto alle forze dell'ordine. Il giovane si è reso responsabile del furto di alcune parti dell'opera, realizzata e installata in piazza Borelli nell'ambito della campagna anti-violenza appena qualche giorno fa.

Il giovane straniero si era appropriato di un paio di scarpe da donna che facevano parte dell'installazione, dandosi poi alla fuga. Dopo la denuncia a Carabinieri e Polizia Locale, le ricerche hanno permesso ad una pattuglia dell'Arma di Pavullo sia di rintracciare il giovane straniero sia di recuperare la parte dell'opera sottratta, giaà restituita alla collettivitaà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio a Benny, l'imprenditore dei bar modenesi

  • Bonaccini annuncia: "Torneremo zona gialla, ma fra una settimana"

  • Nuova ordinanza regionale, riaprono i negozi di piccole e medie dimensioni

  • Coronavirus, casi stabili in regione. A Modena un nuovo picco

  • Coronavirus, scendono i casi attivi e i ricoveri in regione. Modena conferma il calo

  • Coronavirus. In regione il 13,8% dei tamponi è positivo. Modena resta la peggiore per nuovi contagi

Torna su
ModenaToday è in caricamento