rotate-mobile
Venerdì, 27 Maggio 2022
Cronaca Campogalliano

Campogalliano: denunce per furti e coltivazione di marijuana

Giorni movimentati per i Carabinieri del paese alle porte di Modena, che hanno concluso diverse indagini che hanno permesso di incastrare alcuni soggetti responsabili di furti. Un 60enne sorpreso a coltivare cannabis

I Carabinieri della Stazione di Campogalliano hanno concluso alcune indagini negli ultimi giorni che hanno permesso di deferire in stato di libertà diverse persone per furto e detenzione illecita di stupefacenti

In particolare, i primi tre sono 19enni italiani residenti a Campogalliano, dediti al furto di biciclette, individuati e deferiti all’Autorità giudiziaria perché ritenuti responsabili del furto di una bicicletta da donna parcheggiata in un condominio di via Ori. Grazie alle testimonianze e alle telecamere i militari sono riusciti a risalire all’identità dei tre giovani, su cui gravano i sospetti che possano aver perpetrato altri furti di biciclette anche nei comuni limitrofi.

Nei giorni precedenti le indagini dei militari della Stazione avevano portato ad identificare e denunciare un altro 20enne, di origine magrebina, che nel mese di agosto aveva asportato una bicicletta del valore di oltre 1.000 euro, parcheggiata da un cliente recatosi in banca. Gli accertamenti condotti hanno permesso di attribuire a quest’ultimo altri tre furti di biciclette di valore, commessi tra aprile e luglio, sempre a Campogalliano.

Altra operazione investigativa conclusa riguarda una serie di furti di assegni messa in opera da un anziano truffatore che, dopo essere entrato con una scusa nell’abitazione di un suo vicino di casa ed ottenutane la fiducia, ha colto l’attimo per rubargli tre assegni, staccandoli dal carnet, ed utilizzandoli per effettuare spese e pagamenti anche di utenze domestiche. Dopo la denuncia di furto sporta in caserma, i militari hanno avviato gli accertamenti, da cui è emerso che quegli assegni sono stati portati all’incasso dal medesimo ladro, appunto un vicino di casa. Dopo la perquisizione, i Carabinieri hanno trovato altri 4 assegni, di cui due appartenenti al medesimo vicino di casa e altri due di altre vittime. Durante le verifiche è anche emerso che l’uomo aveva venduto un proprio fucile senza informare l’ Autorità competente dell’avvenuta cessione, rendendo così difficoltose le opportune verifiche amministrative, ed è stato denunciato anche per questo.

Infine, sempre i militari di Campogalliano hanno denunciato un 60enne per coltivazione illecita di stupefacenti. L’uomo che coltivava due piante di marijuana in casa, non disdegnava di esporle in alcune ore della giornata sul balcone di casa per favorirne i processi di fotosintesi e quindi non è sfuggito agli occhi dei militari che durante le perlustrazioni finalizzate al contrasto dei reati predatori, hanno rivolto lo sguardo anche alle abitazioni. Durante la perquisizione è emersa anche la presenza di 2 grammi di semi di marijuana e 1 grammo di hashish. Sono in corso accertamenti per verificare se lo stupefacente fosse destinato a giovani acquirenti

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campogalliano: denunce per furti e coltivazione di marijuana

ModenaToday è in caricamento