rotate-mobile
Cronaca Castelvetro di Modena

Truffa della casa vacanze, denunciate due persone

Dopo la denuncia di un residente di Castelvetro i Carabinieri sono riusciti a risalire all'identità di due truffatori, originari di Avellino, che avevano organizzato il classico raggiro della finta casa in affitto

Sono finiti nella rete dei Carabinieri altri due soggetti, considerati a buona ragione autori di diverse truffe relative a falsi annunci di affitto. Un fenomeno che quest'estate in particolare ha colpito numerosissimi cittadini della nostra provincia e non solo, permettendo ai truffatori di intascarsi le caparre per appartamenti inesistenti. La pista seguita dai militari di Castelvetro è scaturita proprio dalla denuncia di un residente, attirato da una allettante offerta di un appartamento in Riviera.

Dopo aver consultato un noto sito web e contattato l'inserzionista , il castelvetrese aveva pattuito una cifra di 350 euro. Ma dopo la transazione, i numerosi tentativi di contattare telefonicamente l’inserzionista per pattuire un incontro si erano dimostrati vani, fino all'amara constatazione di essere rimasto vittima di un raggiro.

Le indagini hanno però permesso di individuare e denunciare per truffa due italiani, originari di Avellino, già autori di truffe analoghe sempre incentrate sul medesimo appartamento.

In questa settimana altre tre persone, rispettivamente originari di Bergamo, Messina e Reggio Calabria, sono state denunciate per analoghi eventi dalla Compagnia dei Carabinieri di Sassuolo. Si tratta non solo dei classici falsi annunci di case in affitto sul litorale romagnolo, ma anche di millantate vendite di uno smartphone e di un’autovettura. Tutti i truffatori avevano indebitamente incassato sul loro conto corrente somme pattuite per varie centinaia di euro, rendendosi immediatamente dopo irreperibili.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffa della casa vacanze, denunciate due persone

ModenaToday è in caricamento