rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Cronaca

Violazione della quarantena, altre tre persone denunciate

Continuano i controlli dei Carabinieri sul rispetto della normativa anti-contagio e si moltiplicano i casi di chi non rispetta l'isolamento, incorrendo nelle sanzioni penali

I Carabinieri del Comando Provinciale di Modena, in coordinamento con le altre forze di polizia e sotto l’egida della locale Prefettura, stanno proseguendo l'attività di vigilanza sul rispetto delle misure anticontagio. Nell’ultima settimana, i controlli hanno riguardato tutti i luoghi dove vige l’obbligo di certificazione verde:, bar, ristoranti, esercizi pubblici, mezzi di trasporto e luoghi di aggregazione.

Anche con l’ausilio dei Reparti speciali dell’Arma, primo fra tutti il Nucleo Antisofisticazioni e Sanità, nel solo fine settimana sono state controllate 500 persone e 42 tra esercizi pubblici e attività.

Durante i controlli su strada effettuati negli ultimi giorni, i militari delle Stazioni di Soliera, Pavullo nel Frignano e Guiglia hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Modena tre persone sorprese - due  che circolavano in strada e una presso una caffetteria - in violazione dell’obbligo di isolamento disposto dall’Autorità Sanitaria.

Ricordiamo che le persone positive che violano la quarantena rischiano la denuncia per articolo 260 del testo unico della legge sanitaria 265 del 1934. Si tratta di un reato contravvenzionale che prevede l’arresto e da tre a 18 mesi e l’ammenda da 500 a 5000 euro. Chi invece rientra nei contatti stretti di un positivo e viola l’isolamento fiduciario rischia la sanzione amministrativa da 400 a 1000 euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violazione della quarantena, altre tre persone denunciate

ModenaToday è in caricamento