Cronaca Parco Novi Sad

Borseggi sui bus diretti al mercato del Novi Sad, altre due bulgare denunciate

Nuovo servizio in borghese della Polizia per arginare le donne che sistematicamente si presentano nelle giornate di mercato per derubare gli anziani

Se il lunedì per tutti i cittadini modenesi è da sempre sinonimo di mercato settimanale, per le forze dell'ordine il sinonimo verte invece sul rischio borseggi. I banchi del mercato, così come i mezzi pubblici affollati da acquirenti più o meno anziani, sono infatti la meta preferita per i malviventi, o, nel caso specifico, le malviventi. Non è infatti un mistero che da anni il mercato del lunedì sia terreno "di caccia" per le borseggiatrici di origine bulgara, donne che ogni settimana arrivano in città con il solo scopo di rubare portafogli e altri oggetti di valore, secondo uno schema consolidato e una "regia" che le forze dell'ordine faticano ad individuare.

Anche la mattinata del 1° ottobre scorso non ha fatto eccezione. Le ladre sono però state attese al varco dal personale della Squadra Mobile, in un servizio antitaccheggio in borghese. Gli agenti hanno notato le due straniere aggirarsi con atteggiamento sospetto a bordo dell’autobus di linea n.7, all’interno del quale dopo aver avvicinato una signora anziana hanno cercato di aprirle la cerniera della borsa. Le due donne, accortasi della presenza della Polizia, hanno desistito dal portare a termine il loro intento criminoso, ma sono state comunque fermate dagli agenti.

Accompagnate in Questura per accertamenti più approfonditi, sono emersi a carico di entrambe numerosi precedenti specifici, in particolare per borseggi a bordo di mezzi pubblici, perpetrati in diverse località italiane. Si tratta di una 47enne e di una 48enne, ovviamente bulgare, nei cui confronti è stata elevata una denuncia per tentato furto con destrezza, insieme all'avvio del procedimento amministrativo volto ad ottenere il rimpatrio con foglio di via obbligatorio e del divieto di ritorno nel comune di Modena.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Borseggi sui bus diretti al mercato del Novi Sad, altre due bulgare denunciate

ModenaToday è in caricamento