Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca Viale Agnini

Coltelli e pistola a salve in auto, denunciati due ragazzi a Mirandola

Per loro e altri tre amici è scattata anche la multa per violazioni delle disposizioni anticontagio

Nella serata di ieri il personale del Commissariato di Pubblica di Sicurezza di Mirandola ha denunciato all’autorità giudiziaria due persone per porto abusivo di armi. Durante un pattugliamento, infatti, gli agenti procedevano al controllo di due autovetture e dei relativi occupanti in via Agnini, nei pressi del Mc Donald’s.

A bordo delle autovetture sono stati identificati 5 ragazzi, tutti di età compresa tra i 20 e i 30 anni e tutti residenti nel Comune di Modena, i quali non hanno fornito un motivo valido per la loro presenza lì e sono quindi stati multati per violazione del decrteo anti-covid.

Durante le fasi del controllo, i ragazzi hanno manifestato palese nervosismo ed insofferenza, per cui i poliziotti hanno deciso di perquisire le due auto. Nel vano portaoggetti posto sotto al bracciolo di una autovettura, è stato trovato un coltello a scatto e nella tasca posteriore del sedile lato passeggero una pistola a salve priva di tappo rosso con relativo caricatore.

Sul tappetino lato passeggero dell’altra macchina, invece, gli agenti hanno scoperto un coltello da caccia da 20 cm inserito in una federa in cuoio. Le armi sono state sequestrate.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coltelli e pistola a salve in auto, denunciati due ragazzi a Mirandola

ModenaToday è in caricamento